Rimini, arriva un altro milione di euro per la riqualificazione turistica

Rimini, arriva un altro milione di euro per la riqualificazione turistica

Rimini, arriva un altro milione di euro per la riqualificazione turistica

RIMINI - Nella seduta odierna della Giunta provinciale sono stati assegnati i contributi relativi alla seconda tranche di finanziamento della Legge n. 40/02, pari a 1.011.301 euro. Come è noto, si tratta della legge attraverso cui la Regione disciplina l'erogazione degli incentivi rivolti alla riqualificazione e all'incremento del patrimonio turistico ricettivo, alla realizzazione di strutture e attrezzature complementari al turismo.

 

L'importo va ad aggiungersi alla prima tranche di finanziamento (pari a 2.311.546 euro) stanziato dalla Regione Emilia-Romagna a fine 2009 e consente di sostenere, attraverso la disposizione che prevede lo scorrimento della graduatoria provinciale approvata lo scorso maggio, ulteriori progetti di riqualificazione.

 

Complessivamente i contributi concessi ammontano così a 3.322.848 euro, con 26 progetti finanziati sul territorio provinciale, contributi che hanno attivato un investimento di 26.280.895 euro. Con riferimento ai criteri della compartecipazione pubblica, la percentuale di contributo fissata dalla Provincia di Rimini è pari al 15% della spesa ammessa, con un tetto massimo concedibile di duecentomila euro (importo stabilito dalla Regione).

 

Più precisamente, sono stati finanziati 18 progetti di riqualificazione e ammodernamento delle strutture alberghiere, 3 progetti di accorpamento di alberghi o creazione ex novo di spazi comuni, 4 progetti di riqualificazione e ristrutturazione di stabilimenti balneari, e infine 1 struttura turistica dell'entroterra.

 

"Il numero dei progetti presentati e la quantità degli investimenti previsti, sono un segnale, importante, di fiducia e di sostegno verso il mercato e verso il futuro - dichiara l'Assessore al Turismo della Provincia di Rimini, Fabio Galli - L'obiettivo che deve essere assunto come prioritario per tutti gli attori della Riviera di Rimini, pubblici e privati, è quello di far sì che la L.R. 40/02 torni ad essere uno strumento annuale e che in vista della prossima predisposizione del nuovo bilancio regionale si possa dare risposta concreta a questa attesa ".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -