Rimini, aumentano gli studenti: in provincia sono quasi 38mila

Rimini, aumentano gli studenti: in provincia sono quasi 38mila

Rimini, aumentano gli studenti: in provincia sono quasi 38mila

RIMINI - La popolazione scolastica in provincia di Rimini conta 37.728 studenti a fronte di una popolazione residente nella fascia d'età 6-18 di 37.799 unità. Gli studenti si distribuiscono su 154 plessi facenti capo a 64 Istituzioni scolastiche. L'andamento della popolazione scolastica mostra, negli anni, un progressivo incremento: rispetto all'anno scolastico in corso preme evidenziare un incremento di 1.065 studenti (+ 2,9% ), per lo più concentrato nella fascia d'età 11-13 anni.

 

In provincia di Rimini sono funzionanti complessivamente 1.738 classi (scuola primaria, secondaria di 1° e 2° grado, statali e paritarie) e 345 sezioni di scuola dell'infanzia (statali e paritarie).

 

Da anni, ormai, si registra che le scuole secondarie di II° grado richiamano utenza dalle province limitrofe e dalla Repubblica di San Marino (gli alunni sammarinesi rappresentano l'11,9% degli studenti provenienti da fuori provincia), mentre 1.325 residenti frequentano scuole di altre province (prevalentemente Forlì Cesena e Pesaro Urbino). Il saldo tra gli studenti in ENTRATA e USCITA  nella/dalla provincia di Rimini, con riferimento alle scuole secondarie di 2° grado, è di 262 unità.

 

La popolazione scolastica è fortemente multietnica tanto che il 9,2% (da questa percentuale sono esclusi i sammarinesi) è costituita da studenti non italiani le cui provenienze spaziano dall'Est Europa alla Cina all'Africa.

 

La popolazione scolastica vede al suo interno una buona presenza di ragazzi diversamente abili pari al 2,3%.

 

Dispersione

In Italia sono circa 126mila (5,4% del totale) i minori tra i 14 ed i 17 anni che non sono inseriti in nessun corso di istruzione e di formazione, in provincia di Rimini, grazie ad un sistema regionale di istruzione e formazione professionale fortemente raccordato ed un impegno intenso di tutte le Istituzioni, che assumono quale principio cardine della loro azione "non uno di meno", la situazione è molto meno allarmante.

Facendo un confronto fra AS 2009/2010 e 2010/2011 ad esempio, registriamo che 400 studenti (14-17 anni) residenti in provincia di Rimini non si ritrovano più all'interno della scuola (dispersione scolastica). Di questi ragazzi, però, 240 hanno avuto accesso alla formazione professionale per l'acquisizione di una qualifica entro il 18emo anno di età (diritto/dovere), un'altra quota ha optato per l'istruzione paterna ed i rimanenti altri sono monitorati dal servizio OF dei Centri per l'impiego; in sostanza il numero di ragazzi (residenti nella provincia di Rimini con età compresa fra i 14 ed i 17 anni) non inseriti in corsi di istruzione - formazione è minima.

 

I riminesi diplomatisi nel luglio 2010..

I diplomati riminesi nel luglio 2010 sono stati n. 1953

Il 40% dei suddetti diplomati ha avuto un contatto con il CPI della Provincia di Rimini

Il 61% ha proseguito gli studi effettuando una scelta universitaria e di questi 2 su 3 si è immatricolato presso l'Ateneo di Bologna (o nelle relative sedi decentrate). La scelta prevalente rispetto alle facoltà ricade su Economia seguita da Ingegneria

Con riferimento alla condizione del restante 39% dei diplomati i dati del CPI di Rimini (che fanno riferimento solo al lavoro dipendente privato) ci dicono che:

il 16% sta lavorando (42% apprendistato, 35 % t.d., 12% tirocini, 11 % t.i.) e sono in possesso di un diploma tecnico o professionale.

Circa la metà di coloro i quali hanno conseguito un diploma di Tecnico dei servizi per la ristorazione o di Perito industriale meccanica sta attualmente lavorando, di questi circa un 60% lavora in un settore pertinente alla tipologia di diploma conseguito.

Il 30% di coloro i quali sono in possesso di un diploma di "ragioniere", che è stato conseguito da ben 264 riminesi (nello scorso anno) lavora mentre il 40% ha proseguito negli studi universitari ed il 13% è in cerca di occupazione

Solo il 9% dei diplomati nel luglio 2010 è in cerca di occupazione

 

Dai dati forniti dal sistema Excelsior sulle assunzioni non stagionali previste per il 2010 emerge che il 19% delle imprese riminesi incontra difficoltà nel reclutare alcuni profili. Tra i gruppi professionali che risultano di difficile reperimento si possono segnalare:

Tecnici delle scienze ingegneristiche

Professioni qualificate nei servizi personali

Professioni qualificate nei servizi sanitari

Operai specializzati delle attività poligrafiche e dei laboratori fotografici

Tecnici dei rapporti con i mercati

Specialisti in scienze matematiche, fisiche e naturali

Addetti alle vendite al minuto

Operai specializzati nell'installazione e manutenzione delle attrezzature elettriche ed elettroniche

Il  57,5% delle aziende motiva tale difficoltà con l'esiguo numero di persone che esercitano la professione o sono interessate a praticarla, per il 23,7% si tratta di figure molto richieste per le quali c'è concorrenza tra le imprese, mentre il 17,2% lamenta la mancanza di strutture formative.

 

Quali prospettive per il prossimo anno scolastico?

 

ISCRIZIONI 2011/2012

 

Le iscrizioni si sono chiuse lo scorso febbraio, proviamo dare un quadro di quello che succederà a settembre nelle scuole della provincia di Rimini. Ovviamente i dati fanno riferimento esclusivamente a coloro i quali passeranno dalla III media alla prima superiore non tenendo conto, al momento, dei ripetenti e di coloro i quali ripenseranno la scelta fatta.

In linea generale tenendo presente le classi di età scolari (6-18) possiamo aspettarci un aumento degli studenti rispetto al presente Anno scolastico di circa l'1% . Un incremento importante si registrerà nella scuola secondaria.

Per quanto attiene la secondaria di secondo grado gli studenti che accederanno alle classi prime saranno circa 2900.

Le scelte effettuate a febbraio mostrano una sostanziale tenuta dei professionali ed un leggero incremento dei licei a scapito degli Istituti Tecnici.

 

Rispetto ai nuovi indirizzi attivati dalla Provincia di Rimini (programmazione dell'offerta formativa 2011/2012) si riscontra che il percorso quinquennale di Ottico ha riscosso l'interesse di una ventina di studenti così come quello di 48 alunni per l'opzione scienze applicate nel percorso di liceo scientifico presso il Liceo Volta. Altro importante riscontro della programmazione provinciale proviene dai 29 studenti che si sono iscritti al percorso dell'accoglienza turistica presso l'ISISS Einaudi di Novafeltria.

 

Per l'istruzione professionale viene confermata la volontà di tutti gli studenti di acquisire almeno una qualifica al terzo anno (possibilità assicurata dalla Regione Emilia Romagna, considerato che il riordino "Gelmini" ha previsto solo il percorso quinquennale).

 

Riguardo agli altri ordini di istruzione (tecnica e liceale) si registra un calo importante degli iscritti agli istituti tecnici (in particolare per l'indirizzo amministrazione finanza e marketing ex"ragioneria" contrapposta ad una forte ripresa dell'Istituto tecnico industriale L Da Vinci di Rimini - unico istituto tecnico in crescita: + 68 (da 164 a232) che si distribuiscono fra i vari indirizzi di

Meccanica meccatronica ed energia

Informatica e Telecomunicazioni

Elettronica ed elettrotecnica

Chimica materiali e biotecnologie)

 

Per quanto concerne i licei si registra un forte aumento di iscritti al liceo Cesare-Valgimigli per quanto attiene l'indirizzo linguistico (115 iscritti rispetto ai 70 dell'anno precedente) e quello delle scienze umane (in questo caso sia per l'ordinario ( +20 da 113 a 133) che per l'opzione economico-sociale da 23 a 46).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Liceo Fellini di Riccione registra un incremento di iscritti (+16 rispetto allo scorso anno da 70 a 86).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -