RIMINI - Avrebbe perseguitato e picchiato la ex, il 34enne respinge le accuse

RIMINI - Avrebbe perseguitato e picchiato la ex, il 34enne respinge le accuse

RIMINI – Ha negato di aver perseguitato la sua ex fidanzata per oltre sette mesi, accusandola di essersi inventata tutto per punirlo di un tradimento quando stavano insieme. Un napoletano di 34 anni, è comparso davanti al giudice, respingendo tutte le accuse. Il campano ha raccontato che era stata l'ex a cercarlo qualche settimana fa per far pace.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’uomo è stato arrestato nei giorni scorsi dai carabinieri con le accuse di sequestro di persona aggravato, lesioni personali aggravate, minaccia, violenza privata, diffamazione, rapina, danneggiamento, molestia, accensioni ed esplosioni pericolose, interferenze illecite nella vita privata nei confronti della ex, una riminese di 22 anni che soltanto alla fine dello scorso novembre ha trovato il coraggio di denunciarlo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -