Rimini, bagnino morto durante 'coca party'. Eseguita l'autopsia

Rimini, bagnino morto durante 'coca party'. Eseguita l'autopsia

Rimini, bagnino morto durante 'coca party'. Eseguita l'autopsia

RIMINI - E' stata eseguita mercoledì l'autopsia sul corpo di Alessandro Borgia, il bagnino riminese di 37 anni morto dopo un festino a base di alcol e cocaina sabato scorso nel suo appartamento in zona Covignano, a Rimini. Massimo riserbo sugli accertamenti tossicologici che dovranno chiarire se il decesso sia stato causato ad un'overdose o da un insieme di fattori. Non ultimo gli anabolizzanti e il testosterone che gli sono stati trovati in casa.

 

Serviranno ancora alcuni giorni per conoscere gli esiti degli esami. Ma sembra che all'origine del decesso via anche un edema polmonare. Nel frattempo la Squadra Mobile di Rimini è al lavoro per chiarire chi ha venduto la cocaina alla vittima e dove lo stesso 37enne aveva acquistato gli anabolizzanti trovati in casa. Le indagini sono coordinate dal pm Luca Bertuzzi. Fissata la data delle esequie: sabato alle 15 presso la chiesa del Crocifisso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -