Rimini, ballottaggio. Renzi: "ecco otto motivi per votare me"

Rimini, ballottaggio. Renzi: "ecco otto motivi per votare me"

1) Perché questa volta i Riminesi hanno la possibilità di scegliere tra il cambiamento credibile e concreto della nostra squadra e il continuismo che da 60 anni ha malgovernato Rimini, cementificando il nostro territorio senza alcun criterio, non prevedendo un sistema di trasporto pubblico adeguato ad una città turistica, fieristica, congressuale e dimenticandosi di riqualificare il nostro lungomare e valorizzare i nostri monumenti del centro storico.


2) Perché, come abbiamo scritto nel nostro programma, vogliamo che Rimini continui ad essere capitale del Turismo e dell'Impresa Turistica.
Per far questo, però, è doveroso rinnovare il nostro lungomare da Miramare a Torrepedrera, e tutta la zona balneare, non con un'altra cementificazione senza criterio, come i grandi progetti di Foster e Nouvel, proposti da Melucci e condivisi dal suo designato Gnassi, ma bandendo dei concorsi di idee, che abbiano come linee guida, accrescimento del verde pubblico, pedonalizzazione e parcheggi interrati. No alla tassa di soggiorno e al Psc.


3) Perché, tra i nostri obiettivi vi è il contenimento della spesa corrente del Comune, rendere efficiente la macchina comunale con pratiche e permessi in tempi brevi e certi per le imprese e i cittadini, tagliare le consulenze, oggi previste per circa un milione di euro, ed applicare il Quoziente Familiare come a Parma, per rendere più basse ed eque le tariffe a carico delle famiglie riminesi per gli asili nido, le scuole dell'infanzia, i servizi socio-sanitari e per i sistemi contributivi di sostegno.


4) Perché vogliamo rendere Rimini città sicura, riorganizzando da subito il corpo della Polizia Municipale, in base a un sistema di polizia partecipativa, volto ad instaurare un rapporto di collaborazione tra Istituzioni e cittadini, al fine di aiutare le Forze dell'Ordine nell'attività di presidio e controllo del territorio. Ripristinando il Servizio dei Vigili Urbani anche nelle ore notturne, smantellando definitivamente la piaga dell'abusivismo commerciale, ponendo la massima attenzione alle infiltrazioni mafiose, ed installando ove necessario le telecamere.


5) Perché vogliamo una Rimini senza traffico, attraverso il potenziamento del trasporto pubblico già esistente, creando un collegamento su corsia protetta tra la Stazione di Rimini, Riccione, la Fiera, il Palacongressi e l'Aeroporto, realizzando la prosecuzione di via Sozzi, l'ultimazione del prolungamento di via Roma, lo sfondamento di via Diradaua a Torre Pedrera, e ampliando i parcheggi nei pressi dei caselli autostradali, in zona ospedale e costruirne uno multipiano nell'area stazione.

6) Perchè vogliamo che Rimini diventi ciò che le compete, cioè città d'arte, rendendo Piazza Malatesta area archeologica, e mettendo a sistema il nostro Museo insieme al nostro patrimonio storico culturale (Ponte di Tiberio, Castel Sismondo, Teatro Poletti, Domus del Chirurgo, Tempio Maletestiano, Anfiteatro ed Arco d'Augusto) attraverso una programmazione coordinata pubblico - privata di mostre, concerti, itinerari culturali ed eventi. Proposta che, di fatto, farebbe rifiorire e potenzierebbe le attività economiche del nostro Centro Storico.


7) Perché vogliamo una Rimini città di Parchi, giardini e piste ciclabili, eccellenza nel risparmio energetico, nell'utilizzo delle energie rinnovabili e nel riciclaggio dei rifiuti, aperti ad ascoltare ed approfondire qualsiasi idea che possa essere utile al raggiungimento di questo obiettivo, vedi ad esempio illuminiazione a led, vedi la produzione di calore o di energia attraverso il fotovoltaico, le biomasse o la geotermia, ecc....


8) Perché vogliamo ristrutturare lo Stadio Romeo Neri, con il sostegno del Credito Sportivo, il Palazzetto dello Sport; sostenere la crescita e lo sviluppo delle associazioni sportive dilettantistiche, attraverso il meccanismo del fund raising; destinare la zona a mare del Cimitero, lato Sacramora, a Cittadella dello Sport, con Piscina, campo da rugby, tennis, ecc...

Carissimo/a Riminese, questa volta insieme possiamo cambiare la nostra città.
Questa volta ogni singolo voto è determinante
per il futuro di Rimini
e per concretizzare anche qui da noi, dopo più di 60 anni, l'alternanza tra due proposte politiche.
Per questo invito te, i tuoi cari, i tuoi amici, conoscenti, chi è disgustato dalla politica, chi è deluso dalla sinistra ad andare a votare e scegliere il cambiamento.
Non sprecare un'occasione storica come questa con un'astensione.

 

Gioenzo Renzi
Candidato sindaco centrodestra Rimini

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -