Rimini, banchetto contro la mafia in piazza Cavour

Rimini, banchetto contro la mafia in piazza Cavour

RIMINI - Domani, sabato 15 gennaio, dalle ore 9 alle ore 19.30, il Coordinamento Antimafia Riminese, composto dal Gruppo Antimafia Pio La Torre, Vedo Sento Parlo, CSA GROTTAROSSA, S.O.S. IMPRESA, Il Nido del Cuculo, Arci e Libera, presenzierà con un banchetto in Piazza Cavour per promuovere la campagna "Corrotti" di Libera e di Avviso Pubblico (una rete di Amministratori di Comuni, Province, Regioni e Comunità Montane nata nel 1996 per promuovere azioni di prevenzione e contrasto all'infiltrazione mafiosa nel governo degli enti locali e per aggregare, tra questi ultimi, quelli che hanno manifestato o manifestano il loro interesse verso percorsi di educazione alla legalità democratica).

 

"La campagna - si legge in una nota del Coordinamento Antimafia Riminese - viene lanciata anche a Rimini per sensibilizzare l'opinione pubblica locale rispetto la confisca dei beni, non solo ai mafiosi, ma anche ai corrotti, come del resto vorrebbero le norme passate nella Finanziaria del 2007 e ancora del tutto inapplicate. Si tratta di una lettera aperta al Presidente della Repubblica affinché stimoli la politica ad agire contrastando questa mostruosità che lacera il tessuto economico italiano. Basterà apporre una firma sui volantini che verranno distribuiti dai volontari delle associazioni".

 

"L'evento rappresenta anche una significativa occasione per chiedere alla Provincia di Rimini di sottoscrivere l'adesione, ancora non rinnovata da parte dell' attuale amministrazione, ad Avviso Pubblico: la legalità deve essere il perno di ogni azione politica e l'adesione ad Avviso Pubblico ne sarebbe la migliore testimonianza".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -