Rimini: banda dell'acetilene, in due vanno ai domiciliari

Rimini: banda dell'acetilene, in due vanno ai domiciliari

Rimini: banda dell'acetilene, in due vanno ai domiciliari

RIMINI - Arresti domiciliari per due dei tre componenti della "banda del bancomat" arrestati nella nottata tra venerdì e sabato dai Carabinieri a Viserba. Il giudice del tribunale di Rimini, Lucio Ardigò, ha convalidato l'arresto del terzetto. Resta in carcere solo G.S., le sue iniziali, un imbianchino residente a Viserba. L'uomo, che si trovava al volante dell'Audi station wagon che ha speronato la ‘gazzella' dell'Arma, si è avvalso della facoltà di non rispondere.

 

G.S. resta in carcere con l'accusa di tentato omicidio in quanto si sarebbe lanciato volontariamente contro la pattuglia. Attenuazione della misura cautelare per i due complici, P.G. e R.B.. Nel frattempo proseguono le indagini dell'Arma per verificare che la banda sia responsabile del fallito assalto nei giorni scorsi al bancomat della Cassa di Risparmio di Torre del Moro, in via Albenga.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -