Rimini: bike sharing, il Comune potenzia il servizio

Rimini: bike sharing, il Comune potenzia il servizio

RIMINI - 88 nuove biciclette, 21 rastrelliere, 16 pensiline andranno a potenziare nelle prossime settimane il servizio di bike-sharing del Comune di Rimini.

 

La Giunta comunale ha infatti approvato nella seduta di ieri il progetto predisposto dall'Assessorato alle Politiche ambientali per il potenziamento del servizio istituito nel 2008 che conta già una dotazione di 50 biciclette distribuite in sei postazioni.

 

Le nuove postazioni, individuate col concorso di un sondaggio sull'utilizzo del bike sharing tra gli oltre 700 utenti e la collaborazione della associazione Fiab, federazione italiana amici della bicicletta nella sua diramazione locale "Pedalando e camminando", saranno posizionate, in sinergia con il piano della mobilità ciclabile, della sosta e dei percorsi del trasporto pubblico locale, in:

1- Parcheggio Gramsci : 2 rastrelliere, 8 bici

2- Parcheggio Tiberio (via Tiberio): 2 rastrelliere, 8 bici, 2 pensiline

3- Parcheggio Scarpetti (Via Valturio): 2 rastrelliere, 8 bici, 2 pensiline

4- Via Bastioni Meridionali (Arco d'Augusto): 2 rastrelliere, 8 bici, 2 pensiline

5- Via Coletti-Via Briolini : 2 rastrelliere, 8 bici

6- Via Rosaspina (Uffici Pubblici): 2 rastrelliere, 8 bici

7- Via Ortigara (nuova darsena): 2 rastrelliere, 8 bici, 2 pensiline

8- P.le Kennedy : 2 rastrelliere,8 bici, 2 pensiline

9- Viale C.A. Dalla Chiesa (Tribunale di Rimini): 2 rastrelliere, 8 bici, 2 pensiline

10- Via Settembrini (Ospedale Civile Infermi): 2 rastrelliere,8 bici

11- Stazione Ferroviaria (integrazione rastrelliere presenti): 1 rastrelliera, 4 bici, 4 pensiline.

 

Le nuove 88 biciclette di colore rosso sono state appositamente costruite per questo tipo di utilizzo con caratteristiche specifiche quali la forma esclusiva, le selle antiforatura, marcata e non asportabile, telaio numerato. 21 saranno le nuove rastrelliere installate composte da apposite guide per ospitare le ruote delle biciclette da depositare e da specifici dispositivi di aggancio e sgancio con relative serrature in cui inserire le chiavi codificate.

 

Il progetto prevede anche la dotazione di 252 chiavi codificate per il prelievo biciclette, con cui è possibile accedere, oltre che a quello cittadino, al medesimo servizio già presente in altri 87 comuni d'Italia, tra cui numerosi capoluoghi di provincia della Regione Emilia Romagna.

 

Con la realizzazione dell'intero progetto saranno installate per la prima volta anche 16 pensiline dotate di copribiciclette in acciaio con copertura in policarbonato fumè, mentre la manutenzione delle biciclette e delle rastrelliere è affidata al Consorzio Sociale Romagnolo ed alla Cooperativa Sociale Cento Fiori che già svolgono dal 2008 questo servizio

 

Il progetto, che si inserisce tra le azioni del Comune di Rimini per migliorare la qualità ambientale e ridurre l'intensità del traffico veicolare, è co-finanziato per 80.000 euro dal Ministero dell'Ambiente nel quadro del "programma di finanziamenti per le esigenze di tutela ambientale connesse al miglioramento della qualità dell'aria e alla riduzione delle emissioni di materiale particolato in atmosfera nei centri urbani".

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -