Rimini, blitz contro campo nomadi: controlli a tappeto

Rimini, blitz contro campo nomadi: controlli a tappeto

RIMINI – Avevano occupato abusivamente l’area davanti ai magazzini “Metro” di Rimini poco dopo le 13 di martedì. Mercoledì mattina il blitz degli agenti della Volante, in collaborazione con i Vigili Urbani, che hanno sgomberato un campo nomadi allestito in tempi rapidi. La polizia, forte dell’appoggio dei rinforzi da Bologna, ha controllato anche due casolari in zona Celle e anche a Borgo Marina dove sono state controllate diverse attività gestite da stranieri.


IL BLITZ – Probabilmente avevano intenzione di rimanere a lungo la quarantina di rom che hanno occupato abusivamente con quindici roulotte l’area di San Vito davanti ai magazzini “Metro” di Rimini. Dai controlli, svolti nel massimo della tranquillità, nessuno è risultato clandestino. Le prime partenze si sono registrate attorno alle 13, mentre già alle 17.30, come stabilito, l’area è risultata sgomberata.


CONTROLLI A BORGO MARINA – Sono stati oltre una cinquantina gli stranieri controllati dalle forze dell’ordine. Per tre rumeni, con precedenti alle spalle, si sta valutando la possibilità di attuare il nuovo decreto sicurezza che prevede l’espulsione di comunitari qualora abbiano avuto a che fare con la giustizia. Espulsi anche un senegalese ed un marocchino, quest’ultimo individuato in compagnia di un connazionale, in un fatiscente casolare in zona Celle.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -