Rimini, blitz nelle ex colonie. Arrestato un pusher

Rimini, blitz nelle ex colonie. Arrestato un pusher

Rimini, blitz nelle ex colonie. Arrestato un pusher

RIMINI - Nuovo blitz della Polizia della Questura di Rimini, coadiuvata da 12 militari dell'esercito, nelle ex colonie abbandonate sul litorale, che diventano spesso rifugio di cittadini extracomunitari e clandestini. I poliziotti, anche con l'appoggio di unità cinofile e supporto aereo, hanno perquisito uno stabile a Torre Pedrera, in via San Salvador. Qui si trovavano dieci persone: si tratta di sei marocchini, due algerini, un tunisino ed un abruzzese di 46 anni, con precedenti.

 

Tra gli stranieri, c'era un 23enne marocchino già noto alle forze dell'ordine e un clandestino. La posizione degli altri stranieri controllati è al vaglio dell'ufficio immigrazione. Sempre durante i controlli gli agenti della Squadra Mobile hanno arrestato un riminese di 40 anni mentre stava spacciando una dose nei pressi della struttura ad un acquirente.

 

Quest'ultimo è stato denunciato per favoreggiamento poiché ha tentato di aiutare lo spacciatore nell'occultare la droga e segnalato come assuntore al Prefetto. Al pusher sono stati sequestrati 8.7 grammi di eroina suddivisi in dodici dosi e 585 euro proventi dello spaccio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -