Rimini: bullismo a coetanea, condannati quattro giovani

Rimini: bullismo a coetanea, condannati quattro giovani

Rimini: bullismo a coetanea, condannati quattro giovani

RIMINI - L'avevano costretta persino a bere dell'urina durante una grigliata. In un'occasione fu attaccata ad un palo ed immortalata in un filmato poi diffuso su Youtube. Quattro giovani, accusati di lesioni volontarie gravi, aggravate dai futili motivi, e di violenza privata aggravata nei confronti di una coetanea, sono stati condannati dal tribunale di Rimini con pene oscillanti da undici mesi ad un anno e sei mesi. Altri due minorenni saranno giudicati dal tribunale dei Minori.

 

La vittima di una serie di episodi di bullismo è stata una ragazzina della Valconca. Ai Carabinieri aveva sempre cercato di alleggerire i soprusi subiti, ma gradualmente sono venute a galla la serie di umiliazioni che era costretta a vivere quotidianamente. Veniva schiaffeggiata e derisa dal branco, che approfittava della fragilità caratteriale della giovane.

 

Nel corso di una grigliata il branco si spinse oltre, costringendola a bere dell'urina e ferendola ad una spalla con una forchettata rovente, i cui segni sono ancora evidenti a circa due anni dall'episodio. I quattro imputati sono stati condannati dal giudice a risarcire la vittima con 50mila euro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -