Rimini, Cavalleria Rusticana" e "Pagliacci" al Cinema Tiberio

Rimini, Cavalleria Rusticana" e "Pagliacci" al Cinema Tiberio

RIMINI - Il Cinema Tiberio di Rimini (via San Giuliano, 16) presenta giovedì 20 gennaio alle ore 20, in diretta dal Teatro alla Scala di Milano la proiezione in alta definizione digitale di Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni e Pagliacci di Ruggero Leoncavallo, per la regia di Mario Martone, con la direzione di Daniel Harding. Gli interpreti principali sono Luciana d'Intino, Giuseppina Piunti, Slavatore Licita e Claudio Sgura per "Cavalleria" e Oksama Dyka, José Cura e Ambrogio Maestri per "Pagliacci".


Cavalleria Rusticana è un'opera in un unico atto di Pietro Mascagni, andata in scena per la prima volta il 17 maggio 1890 al Teatro Costanzi di Roma, su libretto di Giovanni Targioni-Tozzetti e Guido Menasci tratto dalla novella omonima di Giovanni Verga. Viene spesso rappresentata a teatro, o incisa su disco, insieme a un'altra opera breve, Pagliacci di Ruggero Leoncavallo. Iniziatore di questo singolare abbinamento fu lo stesso Pietro Mascagni che nel 1926, al Teatro alla Scala di Milano, diresse, nella stessa serata, entrambe le opere.


Cavalleria Rusticana fu la prima opera composta da Mascagni (anche se Pinotta rappresentata per la prima volta solo nel 1932 fu scritta antecedentemente) ed è certamente la più nota fra le sedici composte dal compositore livornese (oltre a Cavalleria solo Iris e L'amico Fritz sono rimaste nel repertorio stabile dei principali enti lirici). Il suo successo fu enorme già dalla prima volta in cui venne rappresentata al Teatro Costanzi di Roma, il 17 maggio 1890, e tale è rimasto fino ad oggi. Basti pensare che ai tempi della morte di Mascagni, avvenuta nel 1945, l'opera era già stata rappresentata più di quattordicimila volte solo in Italia.


Pagliacci è un'opera lirica di Ruggero Leoncavallo, su libretto del compositore, rappresentata per la prima volta al Teatro del Verme di Milano, il 21 maggio 1892, con la direzione di Arturo Toscanini. Essa si ispira a un delitto realmente accaduto a Montalto Uffugo, in Calabra, quando il compositore era bambino, e in seguito al quale il padre di Ruggero Leoncavallo, che era magistrato, istruì il processo che portò alla condanna dell'uxoricida. Sicuramente uno dei motivi del successo dell'opera risiede anche nella prima registrazione discografica con Enrico Caruso quale protagonista: il disco è ricordato come una pietra miliare dell'allora nascente industria discografica, essendo stato il primo ad avere superato il milione di copie vendute.


Le due opere aprono la nuova stagione di Opera Live con eventi in diretta dai più grandi teatri internazionali: si prosegue lunedì 7 febbraio alle ore 19 con Giulio Cesare di Händel diretto da Luarnet Pelly dall'Opéra de Paris. Giovedì 24 marzo alle ore 20 invece è la volta del capolavoro di Mozart Il flauto magico, nell'allestimento del Teatro alla Scala di Milano diretto da Roland Boer e la regia di William Kentridge. Ernani di Verdi è il titolo in proiezione martedì 17 maggio alle ore 20: l'opera è trasmessa dal Teatro Comunale di Bologna con la direzione di Bruno Bartoletti e la regia di Beppe de Tommasi. Infine dalla Royal Opera House di Londra venerdì 10 giugno alle ore 18.30 il Macbeth di Verdi con la direzione di Antonio Pappano.
Sono ancora disponibili gli abbonamenti per l'intero ciclo, acquistabili alla biglietteria del cinema, a 50 euro con posto prenotato per ogni spettacolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Apertura biglietteria ore 19, ingresso unico per i non abbonati 12 euro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -