Rimini: Cgil, dopo 550 assemblee mozione Epifani sfiora 85%

Rimini: Cgil, dopo 550 assemblee mozione Epifani sfiora 85%

Rimini: Cgil, dopo 550 assemblee mozione Epifani sfiora 85%

RIMINI - Con circa 550 assemblee tra luoghi di lavoro e leghe Spi, si conclude la prima fase pre-congressuale per la Cgil di Rimini. Sono pari all'83,56% i voti raccolti dal primo documento 'I diritti e il lavoro oltre la crisi', promossa dal segretario nazionale Guglielmo Epifani. Non vanno oltre il 16,44%, da parte loro, quelli assegnati al secondo documento 'La Cgil che vogliamo' (firmatari il segretario nazionale dei bancari Mimmo Moccia e il segretario nazionale della Funzione Pubblica Carlo Podda).

 

La discussione scaturita dal confronto sui due documenti ha coinvolto finora circa 10.000 persone, "tra cui molti non iscritti", informa la Cgil rivierasca. "L'unica categoria schierata con il documento due (70,20% dei voti, ndr) e' stata la Funzione Pubblica", continua la nota della segreteria provinciale. Concluse le assemblee di base, i congressi territoriali di categoria portano qualche novita'.

 

Il segretario generale della Fiom, Massimiliano Gabrielli, lascia l'incarico a Europeo Gabrielli. Riconfermati Massimo Bellin (Flai), Claudio Palmetti (segretario della nuova federazione che accorpa chimici e tessili, Filctem), Mauro Rossi (Filcams), Lucio Quattrocchi (Fisac), Giuseppe De Vito (Filt), Gianna Bisagni (Spi), Massimo Fusini (Fp), Roberto Barbieri (Flc), Renato Socci (Slc), Gabriella Baldini (Fillea), Lora Parmiani (Nidil).

 

Il congresso della Camera del Lavoro si terra' a Rimini martedì e mercoledi':  la platea congressuale sara' composta da 190 delegati di cui 159 della lista 1 e 31 della lista 2. Nel frattempo, cresce l'attesa per l'assise regionale, al Palacongressi di Riccione il 18 e il 19 marzo, sia per il congresso nazionale, in calendario dal 5 all'8 maggio al nuovo Palacongressi di Rimini.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -