Rimini, clochard bruciato: quattro ragazzi nel mirino

Rimini, clochard bruciato: quattro ragazzi nel mirino

Rimini, clochard bruciato: quattro ragazzi nel mirino

Hanno meno di vent'anni, sono incensurati e provengono da famiglie rispettabili e senza problemi economici: sono i quattro ragazzi che gli inquirenti della Squadra Mobile stanno indagando sul raccapricciante tentativo di dare fuoco al clochard Andrea Severi avvenuto il 10 novembre. Severi, tarantino d'origine, era stato aggredito mentre si trovava su una panchina. Il rogo ha seriamente messo a repentaglio la sua vita, provcandogli ustioni sul 50% del corpo.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I quattro giovani sono stati identificati dagli agenti della polizia di Rimini, ipotizzando a loro carico il fermo giudiziario per tentato omicidio. Severi si trova ancora ricoverato al centro grandi ustionati di Padova. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -