Rimini, colpo dei Crabs. Preso Dusan Vukcevic

Rimini, colpo dei Crabs. Preso Dusan Vukcevic

Rimini, colpo dei Crabs. Preso Dusan Vukcevic

RIMINI - I Crabs hanno messo a segno un altro colpo in vista della prossima stagione cestistica. La società biancorossa ha messo sotto contratto per i prossimi due anni il serbo, di passaporto greco, Dusan Vukcevic. Nato a Sarajevo il 14 novembre 1975, Vukcevic è un giocatore di caratura internazionale, tra i migliori tiratori europei: alto 200 cm per 88 kg di peso, può giocare indifferentemente guardia, ala e all'occorrenza playmaker, grazie a doti tecniche di primissimo livello.


Cresciuto nelle giovanili del Bosna Sarajevo, si è trasferito nel 1993 a Belgrado per indossare la maglia della Stella Rossa e successivamente in Grecia, all'Apollon Patrasso, dove vi è rimasto per le due stagioni successive (nell'ultima 26 partite a 14.1 punti di media). Nel 1997 ha firmato con l'Olimpiakos Pireo, con cui ha disputato quattro stagioni, arrivando alla Final Four di Eurolega nel 1999. In quell'anno ha chiuso con 12 punti in 25 partite in campionato e con 11.2 punti in 14 partite in Eurolega.


Nel 2001-2002 ha indossato la maglia del Real Madrid, ma l' esperienza con le Merengues è durata solo una stagione (34 partite e 9.2 punti in campionato e 19 partite con 11.1 punti di media in Eurolega), così nel 2002-2003 arriva in Italia, a Siena, dove si è fermato per un biennio. Ha esordito in Serie A il 21 settembre 2002 a Pesaro nella vittoria senese (71-63): per lui 13 punti in 34 minuti. Con la Montepaschi ha conquistato il primo scudetto della storia bianco verde, chiudendo al terzo posto l'Eurolega del 2004.

 

Nel 2004-2005 è tornato all'Olimpiakos fino al mese di dicembre (8 partite e 13.3 punti di media), per poi passare all'Ulker Istanbul con cui si aggiudica la Coppa di Turchia. Nel 2005-2006 ha indossato inizialmente la maglia dell'Armani Jeans Milano (16 partite e 6.4 punti di media in campionato, 10 partite e 5.7 punti in Eurolega); nel mese di gennaio è poi approdato alla Virtus Bologna. Con le Vu Nere nella stagione 2006-2007 ha conquistato la Finale di Coppa Italia, la Final Four di Eurocup FIBA e la Finale Scudetto.


Nel 2007-2008 il ritorno a Milano (41 presenze e 13.4 punti di media in campionato): dopo 6 giornate la società meneghina ha affitato la guida tecnica a coach Attilio Caja. La stagione successiva il percorso si è invertito e Vukcevic è tornato alla Virtus Bologna con cui ha conquistato l'Eurochallenge e la finale di Coppa Italia.  Con la nazionale serba ha collezionato 7 presenze agli Europei del 2003, che ha chiuso al sesto posto con 4.0 punti di media in 11.3 minuti giocati.


Grande soddisfazione nelle parole di coach Attilio Caja: "Noi tutti, appassionati ed addetti a lavori, dobbiamo rivolgere un plauso alla società che ha portato a termine una grande operazione di mercato. Vukcevic è un giocatore da top level europeo, che dà lustro non solo ai Crabs, ma all'intera Legadue. Ho avuto il piacere di allenarlo a Milano: è un giocatore dalle straordinarie doti tecniche ed umane, un vero uomo squadra. Non per niente ha giocato in club come l'Olimpyakos e il Real Madrid".

 

"Se c'è un giocatore per il quale si può parlare di grandi "fondamentali" senza abusare del termine, quello è Dusan - ha chiosato -: palleggio, passaggio, tiro, letture e comprensione del gioco sono le caratteristiche che gli hanno consentito una carriera tanto brillante". "E' stato il primo obiettivo, dichiarato nel giorno della presentazione della nuova Società. Con caparbietà e maestria, dopo una lunga e difficile trattativa, i propositi si sono trasformati in fatti", ha chiosato il GM Renzo Vecchiato. Vukcevic arriverà a Rimini a metà settimana.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -