Rimini: colpo di scena nel Pdl, Berselli consigliere provinciale fino al 2011

Rimini: colpo di scena nel Pdl, Berselli consigliere provinciale fino al 2011

Rimini: colpo di scena nel Pdl, Berselli consigliere provinciale fino al 2011

RIMINI - Colpo di scena nel Pdl riminese. Filippo Berselli, presidente della commissione Giustizia al Senato e coordinatore regionale del partito, entra in Consiglio provinciale al posto del forzista Marco Lombardi, riconfermato in assemblea regionale alle ultime elezioni, come primo dei non eletti. La surroga ci sara' alla prima seduta utile in corso D'Augusto. Un passaggio formale, tanto Berselli continuera' ad operare tra Roma e Bologna? Neanche per sogno.

 

"Entrero' in Consiglio provinciale e sono intenzionato a rimanerci almeno fino alle prossime elezioni comunali nel 2011", ha esordito il senatore. Berselli e' un fiume in piena: "Lunedi' chiedero' al presidente della Provincia di fissare i lavori in aula compatibilmente ai miei impegni istituzionali. Il lunedi', il martedi' e il mercoledi' e' impensabile possa esserci. L'ideale sarebbe il venerdi' sera, al limite si puo' provare il giovedi'".

 

Sarebbe la prima volta che un parlamentare siede in un'aula provinciale, riferisce Berselli, che auspica la disponibilita' del presidente Stefano Vitali e della sua amministrazione. Il senatore bolognese gia' sindaco di Montefiore Conca, nel corso delle sfida al calor bianco delle ultime regionali tra Lombardi e l'ex An Gioenzo Renzi, aveva fatto capire come i rumors che lo vedevano candidato a sindaco per il centrodestra riminese nel 2011 fossero infondati.

 

Adesso i toni paiono diversi: "Confermo che la mia scelta non e' legata alla candidatura a sindaco. Del resto, in campagna elettorale all'incontro con Renzi sono venuto solo per accompagnare il ministro La Russa, mica ho parlato. Certo, in politica poi mai dire mai, vedremo...". Fatto sta che Berselli sembra fare sul serio. Ha gia' pronta una battaglia concreta, ad esempio: il progetto affinche' la linea del bus Rimini-Montefiore Conca non passi attraverso piazza della Liberta' di quest'ultimo.

 

"L'ex presidente della Provincia Nando Fabbri aveva detto che se ne sarebbe occupato, ora non capisco proprio perche' tutto si sia fermato. I cittadini di Montefiore hanno bisogno di una risposta veloce", esclama il presidente della commissione Giustizia. Ma non c'e' solo Montefiore Conca: "Per Rimini non da oggi mi impegno piu' che posso- ricorda Berselli- lo provano il primo Salone della Giustizia e il secondo che si terra' dal 2 al 5 dicembre. Avremo il presidente del Senato e quello della Camera, con quest'ultimo che concludera' i lavori.

 

E poi il ministro della Giustizia, 4-5 presidenti della Suprema Corte europea, la banda della polizia penitenziaria che suonera' al pre-evento di luglio". Insomma, "una manifestazione alla pari del Meeting, con Rimini capitale della giustizia", prosegue il coordinatore del Pdl regionale. Insomma, un perfetto candidato sindaco: "Ma ci sono gia' tanti candidati a Rimini...", sorride il senatore.

 

Chissa' comunque come la prendera' il coordinatore provinciale del Pdl riminese, l'azzurro Sergio Pizzolante gia' protagonista di un recente battibecco con Berselli: "Io sono amico di tutti", taglia corto il parlamentare. (Dire)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -