Rimini, commerciava 'smart drug'. Arrestata una riminese a Roma

Rimini, commerciava 'smart drug'. Arrestata una riminese a Roma

Rimini, commerciava 'smart drug'. Arrestata una riminese a Roma

RIMINI - Una riminese di 37 anni è stata arrestata dai Carabinieri del Nas di Roma nell'ambito di un'operazione contro le ‘smart drug' che ha portato all'arresto anche di altre sei persone. La donna è stata fermata all'aeroporto di Fiumicino mentre stava per imbarcarsi su un volo diretto negli States dove si trova il fidanzato. I due avevano aperto a Rimini uno "smart shop". Ma l'uomo non è stato colpito da alcuna ordinanza. Nel corso dell'operazione sono state svolte 122 perquisizioni.

 

L'operazione ha portato al sequestro di un laboratorio di produzione clandestino di sostanze psicotrope di sintesi; tre tonnellate di 'erbe'; 20mila deodoranti per ambienti contenenti cannabinoide sintetico; 30 chili di allucinogeno e 100 chili di cannabis che, una volta raffinata e immessa sul mercato, avrebbe fruttato 4 milioni di euro circa.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -