Rimini, commissariamento Carim. Lombardi (PdL) interviene sulla vicenda

Rimini, commissariamento Carim. Lombardi (PdL) interviene sulla vicenda

RIMINI - "Prevedibili gli interventi del Sindaco di Rimini e del Presidente della Provincia sulla crisi della Carim, come giusta è la richiesta del Senatore Berselli. Questo è il confine della politica, saper stare dentro i parametri che non danneggiano le imprese locali. E' invece stonato e fuori luogo l'intervento del segretario provinciale del Partito Democratico Lino Gobbi, i suoi giudizi sono figli di un'ideologia veterocomunista che sembrava cancellata dal lessico politico e fanno inorridire chi è seriamente preoccupato della situazione che si è venuta a creare".

 

Lo ha detto Marco Lombardi, consigliere regionale del PdL, in merito al commissariamento della Carim di Rimini.

 

"Il bene comune non si serve emettendo sentenze preventive, la politica riminese oggi faccia quadrato per tutelare gli interessi della sua banca, della collettività, delle imprese e dei piccoli risparmiatori. Chiamo all'unità tutte le forze sociali e politiche riminesi per difendere la nostra più importante istituzione bancaria".

 

"La politica sappia non interferire nelle gestioni e sappia invece mettersi a disposizione quando serve. Spero che l'intervento di Lino Gobbi sia solo una caduta di stile e non il preludio per un arrembaggio sulla Carim. Fare sistema nell'interesse dell'economia riminese è per noi un dovere anche quando ci mette in rotta di collisione con partiti alleati o con esponenti isolati del centrodestra. Se Lino Gobbi vorrà insistere nella provocazione non avremo il minimo imbarazzo a denunciare la strumentalità delle sue posizioni e il danno gravissimo che arrecano all'economia riminese" chiude Lombardi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -