RIMINI - Con le aliquote Ici il Consiglio approva le agevolazioni in campo sociale e ambientale

RIMINI - Con le aliquote Ici il Consiglio approva le agevolazioni in campo sociale e ambientale

RIMINI - Il Consiglio Comunale, nella seduta di ieri sera, ha approvato la delibera per la determinazione dell’imposta comunale sugli immobili per l’anno 2007.

Con questo atto, oltre a confermare le aliquote Ici 2006, vengono ampliati i limiti di reddito per le situazioni di disagio economico e sociale a cui è riconosciuta una maggiore detrazione per l’abitazione principale.

In particolare per i pensionati ultrasessantenni e per le famiglie numerose con sei o più componenti, aventi le caratteristiche previste dalla delibera, è prevista la detrazione per l’abitazione principale di 258,23 euro anziché di 113,62. Dell’agevolazione beneficeranno circa 4500 riminesi con un risparmio complessivo di 1.150.000 euro.


Con l’emendamento presentato dal Sindaco e approvato all’unanimità dal Consiglio, l’Amministrazione comunale di Rimini conferma l’attenzione alle azioni per la qualità dell’ambiente. L’aliquota agevolata del 2 per mille, la più bassa tra quelle previste, sarà infatti riconosciuta ai proprietari di fabbricati adibiti ad abitazione principale che abbiano sostenuto spese per il risparmio energetico. L’agevolazione, valida per gli anni 2007 e 2008, sarà applicata alle spese d’importo non inferiore ai 10.000 euro (al netto di contributi) sostenute nel corso di quest’anno sia per il risparmio energetico nel riscaldamento che per la produzione di acqua calda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La delibera conferma, inoltre, aliquote agevolate sia per i fabbricati del Centro storico oggetto d’interventi di manutenzione delle facciate (2 per mille nelle categorie catastali da A/1 a A/9 e relative pertinenze; 6 per mille per i fabbricati delle altre categorie), che per gli alberghi dove vengono effettuati interventi d’abbattimento delle barriere architettoniche.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -