Rimini, Confindustria premia l'Itc Valturio per il progetto più originale

Rimini, Confindustria premia l'Itc Valturio per il progetto più originale

RIMINI - Un dispositivo intelligente per il casco che blocca l'avvio del motore se non viene ben allacciato, con tanto di allarme sonoro. E' questa l'idea che ha permesso agli studenti della IV D dell'ITC Valturio di Rimini di ricevere il riconoscimento per l'idea più originale nell'ambito del concorso "Che Impresa Vuoi Fare da Grande?" promosso dai Giovani Imprenditori di Confindustria Emilia-Romagna e dall'Ufficio Scolastico Regionale in collaborazione con Il Resto del Carlino e Alma Laurea.

 

Un successo per impresa e scuola riminesi come commenta Alessandro Pesaresi, Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confidustria Rimini e business angel della classe IV D dell'Itis Valturio nell'ambito del progetto Che Impresa vuoi fare da grande":

"Per noi è una grande soddisfazione. Questo riconoscimento dimostra che abbiamo centrato uno dei nostri principali obiettivi: promuovere il ruolo positivo che l'azienda ha nella società e diffondere la cultura d'impresa. Con questo concorso, infatti, gli studenti sono stimolati all'autoimprenditorialità ed hanno la possibilità di conoscere e provare tutto quello che significa esperienza aziendale. Dall'ideazione del progetto, a tutti i processi per la sua realizzazione. Gli studenti non devono solo pensare ad un'idea innovativa, ma produrre un vero business plan illustrando, nel corso della cerimonia di premiazione finale, i progetti d'impresa, corredati da analisi di mercato e della concorrenza, budget economici, struttura aziendale, piani di marketing e comunicazione".

 

E i risultati sono significativi, come nel caso del ITC Valturio che ha ideato un dispositivo che non è solo utile ed originale ma che dato il basso costo (compreso fra i 10 e i 15 euro), si candida ad essere prodotto facilmente commercializzabile.

Un progetto premiato, come recita la motivazione, per l'originalità da intendersi tanto come innovatività dell'idea proposta quanto come discontinuità rispetto ad altri progetti analoghi eventualmente sviluppati dalla classe o dalla scuola.

 

La premiazione si è tenuta a Bologna, martedì 25 maggio presso la sede di Carisbo alla presenza di un centinaio di studenti, accompagnati dai docenti e dai giovani imprenditori.

Al progetto, giunto alla settima edizione, hanno partecipato quest'anno le quarte classi di otto istituti tecnici commerciali dell'Emilia-Romagna, selezionati grazie alla collaborazione dell'Ufficio Scolastico Regionale.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -