RIMINI - Controlli a tappetto della Capitaneria di Porto

RIMINI - Controlli a tappetto della Capitaneria di Porto

RIMINI – Il personale della Capitaneria di Porto di Rimini è stato impegnato in settimana in un servizio di controllo finalizzato a verificare il rispetto nelle normative in materia di pesca, dalla cattura alla commercializzazione. In totale sono state effettuati 633 perquisizioni dove sono emerse 29 gli illeciti amministrativi sanzionati ed 11 le denunce penali. In totale sono stati sequestrati 300 chilogrammi di prodotti ittici per un complessivo di 18mila euro.

Otto pescherecci sono stati sorpresi in eccesso di peso, condizioni di pericolo per la stabnilità dell'imbarcazione. Due a proprietari di attività commerciali nel riminese sono stati multati per aver messo in vendita delle sogliole di misura inferiore a quella consentita dalla legge.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nei controlli sono emersi anche numerosi crostacei scaduti ad agosto e messi in vendita illecitamente. Nel primo trimestre sono già oltre 2800 controlli che hanno fruttato il sequestro di oltre 2 le tonnellate di prodotti ittici sequestrati, 15 denunce e 31 mila di sanzioni.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -