Rimini, controlli della Polizia: 3 arresti e 10 denunce

Rimini, controlli della Polizia: 3 arresti e 10 denunce

Rimini, controlli della Polizia: 3 arresti e 10 denunce

RIMINI - Gli agenti delle Volanti e dei Reparti Prevenzione Crimine della Polizia, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato quattro cittadine straniere. La prima a finire in manette è stata una 32enne di nazionalità cubana, M.M. le sue iniziali, sorpresa in un negozio di prodotti per la persona in via Saffi mentre stava occultato nella sua borsa cosmetici per un valore di 50 euro. Il tutto non è passato inosservato al personale, che ha allertato la polizia.

 

Sul posto che è intervenuta una Volante che ha arrestato la cubana con l'accusa di furto aggravato. Inoltre si è beccata una denuncia per false attestazioni sulla propria identità per aver esibito una patente contraffatta dove erano riportate generalità che non corrispondenti alle sue. Gli accertamenti hanno consentito di appurare che era già conosciuta alle forze dell'ordine per precedenti specifici. In un altro controllo sono state arrestate due donne per irregolarità sul territorio nazionale.

 

Si tratta di due nomadi di nazionalità bosniaca di 25 e 27 anni, risultate inottemperanti ad un decreto di espulsione firmato dal Questura. Una loro connazionale è stata denunciata per il reato di clandestinità. Le tre si erano accampate in via della Gazzella insieme a cinque bambini, che sono stati affidati alla Caritas.

 

Nel corso di altri controlli, gli agenti hanno denunciato nove persone. Si tratta di quattro stranieri per reati riguardanti l'irregolarità sul territorio nazionale e per false attestazioni sull'identità personale; mentre i restanti cinque si sono resi responsabili di reati comuni, contro la persona, per guida in stato di ebbrezza alcolica e per aver assunto un lavoratore straniero privo di permesso di soggiorno.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -