Rimini, controlli in un'azienda cinese. Denunciato un 42enne

Rimini, controlli in un'azienda cinese. Denunciato un 42enne

Rimini, controlli in un'azienda cinese. Denunciato un 42enne

RIMINI - I Carabinieri della stazione di Saludecio, insieme ai colleghi del Nucleo ispettorato del lavoro di Rimini nell'ambito dell'attività di contrasto al fenomeno del lavoro irregolare presso i laboratori, hanno denunciato in stato libertà per impiego al lavoro di cittadini extracomunitari sprovvisti del regolare permesso di soggiorno  X. Y., un cinese di 42 anni, in possesso di un regolare permesso di soggiorno e titolare dell'omonima ditta di confezioni.

 

Nel corso dell'ispezione i militari hanno accertato l'assunzione irregolare di una cittadina cinese clandestina. Nel medesimo contesto sono stati recuperati contributi sociali per 500 euro e accertate violazioni amministrative per una somma complessiva pari ad 5mila euro. Veniva cosi' adottato il provvedimento della sospensione dell'attività. Nei confronti della clandestina è stata avviata la procedura per l'emissione del provvedimento di espulsione.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -