Rimini: corruzione, rinvio a giudizio per ex comandante Forestale

Rimini: corruzione, rinvio a giudizio per ex comandante Forestale

RIMINI – Avrebbe chiesto del denaro per modificare l’esito dei controlli che furono svolti nell’ambito dello smaltimento di rifiuti edili. Il giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Rimini, Giacomo Gasparini, ha rinviato a giudizio con le accuse di concussione e corruzione l’ex comandante della stazione di Rimini del Corpo forestale dello Stato, Ivan De Tommaso. A processo anche l’imprenditore edile, Stefano Fattori, ed il suo collaboratore Roberto Masini.


De Tommaso venne arrestato nel giugno del 2006 al termine di un’indagine svolta dai Carabinieri del Nucleo Operativo in collaborazione con gli agenti della Polizia Municipale del reparto Ambientale, scattata da una segnalazione anonima.


Due gli episodi sotto accusa. Il primo risale al 2002 in seguito ad un controllo svolto dal personale della Forestale in un cantiere edile nella zona di Coriano. In questa circostanza le attenzioni si focalizzarono su un camion che trasportava rifiuti che provenivano da demolizioni edilizie. Secondo l’accusa, De Tommaso, per alterare l’esito dei controlli, avrebbe chiesto indebitamente la somma di 1.500 euro.


Il secondo risale al maggio del 2005 quando sarebbe stata individuata una discarica abusiva di rifiuti provenienti da cantieri edili in via Marecchiese. Ad allertare la Forestale furono i Vigili del Fuoco che stavano spegnendo le fiamme che avvolgevano i rifiuti. Seguì un controllo nell’azienda di cui è amministratore Stefano Fattori, 44 anni di Pennabili. Secondo il quadro accusatorio l’imprenditore avrebbe proposto a De Tommaso la cifra di 1.300 euro per omettere la denuncia penale, che avrebbe ricevuto dalle mani del collaboratore di Fattori, il riccionese Roberto Masini.


Sia Fattori che Masini sono stati rinviati a giudizio per corruzione. Il comandante della Forestale, invece, è stato prosciolto dall’accusa di peculato per l’utilizzo di un auto della Forestale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -