Rimini: Crisi Biesse, l'intervento dell'Assessore Soldati

Rimini: Crisi Biesse, l'intervento dell'Assessore Soldati

RIMINI - L'Assessore al Lavoro della Provincia di Rimini, Meris Soldati, ha incontrato questa mattina i lavoratori dello stabilimento di Secchiano del Gruppo Biesse Artech, operante nel mercato delle macchine per la lavorazione di legno, vetro, marmo e pietra che da tempo ha posto  i propri dipendenti (una cinquantina) in cassa integrazione, di cui molti a zero ore.

 

Dopo l'incontro di lunedì prossimo tra lavoratori e vertici aziendali la Provincia di Rimini, insieme al Comune di Novafeltria, valuteranno le iniziative che permettano di sbloccare la situazione di gravissimo disagio occupazionale.  Tra queste la proposta di istituire un Tavolo Istituzionale tra rappresentanti di Provincia, Comune di Novafeltria, Sindacati, Azienda. 

 

Per l'Assessore della Provincia di Rimini, Meris Soldati, si tratta "di una situazione preoccupante che va affrontata con la massima urgenza. I problemi di reddito, l'instabilità lavorativa ed esistenziale al quale sono sottoposte le famiglie di questi lavoratori sono un problema di cui tutta la comunità deve farsi partecipe. Per questo  Il mantenimento dei livelli occupazionali e produttivi nello stabilimento di Secchiano Marecchia rappresenta un obiettivo sul quale devono convergere sinergicamente tutte le forze istituzionali, dalla Regione, alla Provincia, al Comune di Novafeltria. A tal proposito sarà mia premura, già dai prossimi giorni, sollecitare il caso della Biesse all'Assessore alle attività produttive e sviluppo economico della  Regione Emilia Romagna, Duccio Campagnoli".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -