Rimini: da Cna e Car 2500 euro agli studenti-inventori dell’Itis

Rimini: da Cna e Car 2500 euro agli studenti-inventori dell’Itis

RIMINI - Il 16 ottobre alle 10.30 all'ITIS "Leonardo da Vinci" di Rimini saranno premiati i giovani inventori vincitori del concorso indetto da CNA Rimini tramite BuonLavoro e Consorzio Artigiano Romagnolo. Il concorso, che ha assegnato 2500 euro complessivi ai migliori progetti degli studenti dell'Istituto, nasce dal Fondo per la Scuola di CNA Rimini: un patrimonio di risorse, attività e competenze che l'Associazione e le imprese aderenti a GIS, Gruppo Imprenditori per la Scuola di CNA Rimini - mettono a disposizione del sistema scolastico locale. La commissione esaminatrice, costituita da rappresentanti delle imprese e della scuola, si è riunita il 4 giugno scorso, decretando all'unamità  i vincitori nelle diverse categorie.

 

Per la specializzazione Elettronica e Telecomunicazioni hanno vinto a pari merito i progetti di Ubaldi - Bracalenti  (EQ2R - Robot in equilibrio su due ruote) e di Canotti - Urioni - Zhupa ("Veronica", la mano bionica); entrambi i gruppi frequentano la 5° BET ed hanno ricevuto 250 euro ciascuno. 100 euro a testa ai secondi a pari merito, Alex Pandolfini (Modello di ascensore) e Giulio Casadei (Computer raffreddato a liquido), della stessa classe.

 

Per Elettrotecnica e Automazione, Montanari - Baffoni della 5° AEA (Serra automatizzata) si sono aggiudicati il primo premio di 400 euro. 200 euro ai secondi, Cecchini - Bartolini - Lazzarini, della medesima classe (Controllo tramite PLC di una linea ferroviaria).

 

Per la specializzazione Meccanica, primo posto e 600 euro ad Acciarini - Molari - Rossi -Squadrani - Tonini della 5° BM (Progetto e realizzazione pratica per catena-ruota dentata).

 

Per Informatica, ancora un ex aequo: 200 euro a Lazzarini della 5° AI (Automazione di edificio mediante controllo con palmare remoto) e a Campagna della 5° BI (Air-Plates., Artificial Intellgence for Recognition of Plates - riconoscitore di targhe di autoveicoli).

 

Secondo posto ex aequo, con premio di 100 euro ciascuno, ai progetti di Casalboni della classe 5°BI (BPM Detector - programma per il monitoraggio ritmico di brani musicali) e di Amati e Del Negro della 5° AI e Mannelli della 5° BI (Time Master - Programma per la gestione delle sostituzioni scolastiche).

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dai robot ai computer raffreddati a liquido al programma informatico per gestire le sostituzioni scolastiche, i partecipanti al concorso hanno offerto un incoraggiante panorama delle capacità raggiunte dagli alunni del "Da Vinci". Una eccellenza creativa che CNA Rimini, attraverso il Fondo per la Scuola, ha voluto fortemente incentivare e sostenere.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -