Rimini: dalla ricettazione alla truffa, deve scontare oltre 9 anni di carcere

Rimini: dalla ricettazione alla truffa, deve scontare oltre 9 anni di carcere

RIMINI - Gli agenti della Squadra Mobile di Rimini hanno arrestato un 58enne di Tempio Pausania, ma residente a Corpolò, in esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dai giudice della Corte d'Appello di Bologna che lo scorso 14 gennaio per ricettazione, uso di atto falso, truffa, falsità in scrittura privata, falsità materiale ed estorsione. Si tratta di reati commessi tra il 1998 ed il 2002 per i quali dovrà scontare 9 anni, 7 mesi e 8 giorni di reclusione.

 

Inoltre è stato sanzionato di 481 euro. Al termine delle formalità di rito è stato associato presso il carcere di Rimini a disposizione della magistratura.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -