Rimini, danni della '9 Bar'. Anthea accetta il pagamento in natura: 10 giornate lavorative

Rimini, danni della '9 Bar'. Anthea accetta il pagamento in natura: 10 giornate lavorative

Rimini, danni della '9 Bar'. Anthea accetta il pagamento in natura: 10 giornate lavorative

RIMINI - Anthea, la società pubblica che cura il verde e la segnaletica a Rimini ha definitivamente quantificato in mille euro il danno provocato dai partecipanti alla ‘9 bar', manifestazione svoltasi sabato 31 luglio. "Il danno è prettamente economico, ben superiore è quello d'immagine perché il lavoro svolto sin da maggio dai giardinieri nella grande aiuola devastata - e che fino a settembre avrebbe garantito l'arredo della zona - è svanito ed è irrecuperabile", dice la società in una nota.

 

Anthea aveva promesso che avrebbe fatto un elenco dei danneggiamenti procurati al verde pubblico e si era riservata di procedere verso gli organizzatori della 'Nove bar' per il risarcimento. Gli addetti di Anthea hanno trovato devastata la grande aiuola, arredata e colorata da fioriture stagionali, davanti al Bar Bigno. Da parte sua l'Amministrazione comunale informa che la manifestazione non ha ricevuto alcuna autorizzazione da parte del Comune di Rimini. In Comune precisano inoltre che la Polizia municipale non ha scortato i partecipanti.

 

Dopo quest'annuncio i responsabili della manifestazione hanno avuto contatti con i responsabili di Anthea, manifestando una certa disponibilità a recuperare la situazione. Pertanto Anthea proporrà ai responsabili del Surro Team di essere disponibili, per complessive 10 giornate lavorative, ad affiancare i giardinieri di Anthea in opere di pulizia nei parchi cittadini. "In caso di disponibilità a ‘riparare in natura' il danno procurato, Anthea rinuncerà alla causa di risarcimento danni", comunica la nota.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -