Rimini, deve ricevere soldi. Aggredito e rapinato

Rimini, deve ricevere soldi. Aggredito e rapinato

Rimini, deve ricevere soldi. Aggredito e rapinato

RIMINI - Ha aggredito con calci e pugni e rapinato di una giacca in pelle ed un telefonino cellulare un connazionale di 34 anni, che si era presentato ad un appuntamento per riscuotere un credito di 500 euro. Un giovane romeno di 29 anni è stato arrestato nel cuore della nottata tra lunedì e martedì dagli agenti della Volante della Questura di Rimini. Erano da poco passate l'1.30 quando al centralino del 113 è arrivata la segnalazione di una persona che aveva soccorso un uomo.

 

Quest'ultimo era stato trovato riverso a terra e con il volto insanguinante in via Siracusa. Il ferito ha poi chiarito che poco prima si era incontrato con un connazionale nel parcheggio del centro commerciale ‘Le Befane' per riscuotere un credito di 500 euro, somma prestata prima di Natale. All'appuntamento però il 29enne si è presentato con un altro soggetto, anche lui romeno. Improvvisamente è scoppiata una lite e ben presto si è passato dalle parole ai fatti.

 

Il malcapitato è stato colpito a calci e pugni e rapinato di un cellulare ed una giacca in pelle. Gli aggressori sono poi fuggiti. Il 29enne è stato individuato nell'ex centro di stoccaggio Sigma. Stava dormendo. Altre tre persone sono invece fuggite. Recuperata anche la giacca, all'interno della quale si trovava il cellulare. Il giovane, poi riconosciuto dal 34enne, è stato arrestato con l'accusa di rapina aggravata in concorso e lesioni personali. Ora è in carcere al ‘Casetti'.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -