RIMINI - Domani si chiude l'assemblea regionale dell'Auser

RIMINI - Domani si chiude l'assemblea regionale dell'Auser

RIMINI - I diritti e i bisogni degli anziani e dei pensionati, con le strategie per promuovere l’invecchiamento attivo e le politiche per riformare il welfare. Si chiude domani, venerdì 4 maggio, al Clarion Hotel Admiral Palace di Rimini, la conferenza di organizzazione dell’Auser Emilia-Romagna, l’associazione di volontariato e di promozione sociale tesa a valorizzare e a far crescere il ruolo attivo degli anziani nella società.


Dopo la relazione d’apertura affidata a Giovanni Melli, presidente dell’Auser Emilia-Romagna, domani i lavori della conferenza di organizzazione e dell’assemblea annuale di bilancio si chiuderanno con l’intervento di Luigi De Vittorio, vicepresidente nazionale. Al centro del dibattito saranno le politiche di sviluppo, sia nel volontariato che nella promozione sociale, per essere in grado di affrontare con maggior efficacia le sfide poste dalla rivoluzione della longevità, dall’urgenza di rinnovare lo stato sociale alla necessità di sviluppare nuovi modelli di coesione sociale, nuovi diritti e nuove forme di solidarietà.


Composta principalmente da anziani e pensionati, l’Auser è un’associazione che aiuta gli anziani ad affrontare meglio la vita quotidiana, offrendo loro aiuto, amicizia e solidarietà e mettendo a disposizione tempo e competenze a favore delle comunità. In Italia è presente con 1.400 sedi che riuniscono poco meno di 260.000 soci.


“In Emilia-Romagna, l’Auser interviene attivamente nel welfare locale attraverso la propria rete associativa di volontariato e di promozione sociale - spiega il presidente regionale Giovanni Melli -. In regione abbiamo 27.881 soci (50,40% donne), 10.267 volontari attivi (donne 44,20%), di cui 6.123 sono impegnati in attività di assistenza verso 45.500 anziani”.


Ogni anno, sono 1.900.000 le ore di attività volontaria svolte dall’Auser Emilia-Romagna, con 3.850.000 Km percorsi con 107 automezzi di trasporto di cui 88 di proprietà (31 pulmini attrezzati, 57 autovetture) e 19 pulmini in comodato d’uso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La rete di “Filo d’argento” che si fa carico dei bisogni delle persone anziane, il progetto di educazione permanente “La città che apprende” e il progetto di contrasto della solitudine attraverso la promozione di reti amicali tra le persone “La finestra sul cortile, sono i punti di forza con cui l’Auser sviluppa e sostiene la propria strategia sull’invecchiamento attivo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -