Rimini, due nuovi defibrillatori in città

Rimini, due nuovi defibrillatori in città

RIMINI - Doppia attivazione di nuovi defibrillatori semiautomatici (DAE), sabato prossimo, nella città di Rimini. Un apparecchio, contenuto in una speciale teca che lo rende facilmente accessibile, sarà inaugurato presso il Centro Congressi della Società Gas Rimini (via Chiabrera, 34) ed un altro presso Castel Sismondo, dove la importante mostra pittorica che si apre sabato diventa forse l'unica, "cardioprotetta" sul territorio nazionale.

 

Un giorno importante per la sicurezza cardiologica a Rimini dunque, che è stata resa possibile grazie alla sensibilità del gruppo Sgr, che ha acquisito l'apparecchiatura e ha formato il suo personale affinchè possa utilizzarla. Del pari va segnalata la sensibilità della Fondazione CARIM, che provvederà alla formazione del personale dell'Agenzia "Linead'ombra" che si occupa delle mostre a Castel Sismondo, mentre in questo caso il defibrillatore è stato messo a disposizione dall'A.USL.

 

A seguire e coordinare entrambe le partite, il dottor Antonio Destro, responsabile di Riminicuore a Rimini e attivissimo sul fronte della sensibilizzazione rispetto a questa specifica e delicata tematica.

E' infatti opportuno ricordare che, in caso di arresto cardiorespiratorio, l'intervento di personale formato con il defibrillatore in tempi rapidi è fondamentale non solo per salvare la vita della persona malata, ma anche per la sua successiva qualità di vita. In provincia di Rimini sono quasi un centinaio i defibrillatori distribuiti sul territorio, e circa 1500 le persone formate ed attualmente abilitate, con appositi corsi, ad utilizzarli.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -