Rimini: è morto l'operaio travolto da un muretto

Rimini: è morto l'operaio travolto da un muretto

RIMINI - L'operaio macedone di 23 anni, rimasto gravemente ferito in un incidente sul lavoro avvenuto nel cantiere edile di via Cappelini a Marina Centro, è deceduto nella giornata di venerdì. Il giovane, regolare sia con il permesso di soggiorno che con il contratto di lavoro, è stato travolto da un muretto, riportando gravi lesioni ed un'emorragia interna. Soccorso dai Vigili del Fuoco, è stato trasportato all'ospedale ''Infermi'' in gravi condizioni.


Sull'episodio il personale della medicina del Lavoro ha aperto un'inchiesta. L'incidente si è verificato attorno alle 15.30 di giovedì. L'operaio, S.R. le sue iniziali, è stato travolto dal muretto che delimita il cantiere con l'asilo ''Cappellini''. I primi a soccorrere la vittima sono stati i suoi due fratelli ed un operatore di una pala meccanica. Quindi sono intervenuti i Vigili del Fuoco che hanno estratto dalle macerie il ferito che è stato subito trasportato all'ospedale Infermi di Rimini. Le numerose fratture e l'emorragia interna hanno reso difficile la sopravvivenza del giovane che è morto nel pomeriggio di venerdì.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto sono intervenuti gli agenti dell'Ufficio Prevenzione Generale Soccorso Pubblico della Questura di Rimini per far luce sulla dinamica del drammatico incidente. Molto probabilmente il crollo è da attribuire alle infiltrazioni d'acqua, dovute alle abbondanti precipitazioni dei giorni scorsi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -