Rimini, Esercito di nuovo in Riviera? La Russa: "Speriamo di poterlo rifare"

Rimini, Esercito di nuovo in Riviera? La Russa: "Speriamo di poterlo rifare"

Rimini, Esercito di nuovo in Riviera? La Russa: "Speriamo di poterlo rifare"

RIMINI - L'esercito in Riviera anche nella prossima estate? Il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, lunedì a Rimini per sostenere Gioenzo Renzi (Pdl) alla candidatura in consiglio regionale, non lo esclude. "Non so se quest'anno ripeteremo quell'esperienza - ha affermato La Russa - Io l'ho fatta su richiesta dei cittadini romagnoli e devo dire che ho ricevuto molti apprezzamenti". "Speriamo di avere la possibilità di rifarlo - ha aggiunto -. Io ci conto".

 

APPOGGIO A RENZI - "Sono qui per sostenere il Pdl e dare un appoggio a tutti i suoi candidati, ma alla voce del cuore certamente non si comanda". "Renzi- ha proseguito La Russa- e' un amico antico, di cui conosco qualita', professionalità, passione per la politica e disinteresse". La Russa si è sentito di dare un 'consiglio' ai futuri rappresentanti del Pdl in viale Aldo Moro: "Dovranno sapere che questa parte della regione ha bisogno di specificità. La cosa migliore che si possa fare e' tenere presente questa specificità, di Rimini e in genere della Riviera". Il ministro garantisce che anche da Roma si guarda a questo territorio: "Io sono al governo, assicuro che la Romagna e' nei nostri pensieri. Nei miei in maniera particolare- confida il ministro della Difesa- visto che sono un po' romagnolo di adozione. Riccione e' stata ed e' per me un punto di riferimento per motivi familiari".

 

LA SPECIFICITA' DELLA ROMAGNA - Piena liberta' ai cittadini romagnoli di decidere, ma senza rispolverare il vecchio progetto leghista delle macroregioni. Per arrivare a riconoscere fino in fondo le specificita' di questo territorio bisogna riconoscere una regione ad hoc? "Questo dovranno deciderlo i cittadini, credo che sia un compito che non spetta a noi. Dobbiamo mettere i cittadini nelle condizioni di poter decidere liberamente, di valutare fino in fondo" sottolinea La Russa. Quello che per il ministro della Difesa "e' sbagliato", e' il "concetto antico della Lega, quello delle tre macroregioni, che per fortuna e' stato abbandonato. Semmai si tratta di 'tirare fuori' la Romagna, non, come diceva la Lega, di fare una regione piu' grande che oltre all'Emilia comprendesse altre regioni del centro".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -