Rimini, Fabbri: "Trasformare la Fellini in una vera Fondazione"

Rimini, Fabbri: "Trasformare la Fellini in una vera Fondazione"

Rimini, Fabbri: "Trasformare la Fellini in una vera Fondazione"

"Tra i primi passi per il futuro si dovrebbe trasformare questa Fondazione, che abusivamente si chiama cosi', in una Fondazione vera e propria. Con tutte le garanzie anche giuridiche che questo offre". E' questa una delle priorita' che Paolo Fabbri, direttore della Fondazione riminese "Federico Fellini", mette in cima alla lista del rilancio dell'ente dedicato al Maestro riminese. Dopo che i soci, qualche giorno fa, hanno ottenuto l'ok dall'ex vertice Rai Pier Luigi Celli a diventare presidente della Fondazione, in via Nigra si ritrova un po' di ottimismo.

 

Fabbri torna a guardare ai lavori in corso attorno alla "Fellini", cinema Fulgor in primis: "Sono un riminese come gli altri e quando passo per il corso vedendo le transenne che circondano il Fulgor da due anni- ha detto oggi Fabbri nel corso della trasmissione 'Tempo Reale'- mi chiedo: ma quando lo faranno? Allora ho pensato di girare la domanda a chi di dovere, che mi ha

ribadito che si fara'. Le reazioni irritate a questa domanda mi dimostrano pero' che forse valeva la pena fare questa provocazione. La mia speranza sarebbe poterlo inaugurare nei miei

tre anni alla direzione della Fondazione".

 

Fabbri applaude la fumata bianca raggiunta con Celli: "Credo che le istituzioni siano riuscite a mettere a segno un colpo da maestri. Celli, oltre ad essere un ottimo amministratore e' anche un uomo di cultura. Ed io, d'altra parte, oltre ad essere un uomo di cultura ho anche avuto a che fare con l'amministrazione. Spero quindi che si possa creare una sorta di operazione consolare, come accadeva nell'antica Roma". A breve ci sara' un primo appuntamento clou per il nuovo corso alla Fondazione, il premio Fellini.

 

"Sul premio- rimane abbottonato Fabbri- si sapra' tutto sabato prossimo, vincitore e attivita' collaterali. Ribadisco pero' che sara' un riconoscimento per un giovane. Per i prossimi anni non escludo che i premi felliniani possano essere assegnati anche a personaggi del mondo della cultura: Fellini, infatti, non era sono cinema". (Dire)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -