Rimini: fallito stupro al parco Marecchia, arrestato un romeno

Rimini: fallito stupro al parco Marecchia, arrestato un romeno

Rimini: fallito stupro al parco Marecchia, arrestato un romeno

RIMINI - Svolta nelle indagini relative al fallito stupro ai danni di una milanese di 40 anni avvenuto il 28 novembre al parco Marecchia a Rimini. La Polizia ha arrestato un romeno di 35 anni: si tratta di L.N., in Italia senza fissa dimora: è lui che venne sorpreso da alcuni passanti mentre, con altri due complici, stavano abusando della donna dietro ai cespugli. La notizia è stata diffusa solamente lunedì per questioni di sicurezza relative alle indagini.

 

Si sperava, infatti, di poter incastrare anche i due complici, ma così non è stato. Tuttavia si confida nella buona risoluzione delle indagini grazie alla confessione del romeno. Presumibilmente i due complici non sono ancora riusciti a fuggire dall'Italia. L'episodio si è consumato nel primo pomeriggio: i tre uomini si erano trovati per bere del vino nei pressi del ponte di Tiberio. Quindi è arrivata la donna, già ubriaca, che si è unita al gruppetto che aveva conosciuto in Caritas.

 

I tre poi hanno allungato le mani, trascinando la quarantenne dietro un cespuglio. Mentre il romeno tentava di violentarla, gli altri due facevano da palo. A chiedere l'intervento delle forze dell'ordine era stato un riminese che stava portando a passeggio il cane e che aveva visto stesi sul prato la donna ed un uomo con i pantaloni abbassati. Quest'ultimo si è dato poi alla fuga.

 

Ventiquattro ore più tardi è stato arrestato con l'accusa di violenza sessuale e rapina aggravata in concorso. La quarantenne, in evidente stato di choc, era stata accompagnata al pronto soccorso per gli accertamenti del caso. I medici gli avevano riscontrato alcune abrasioni ed una ferita alla spalla.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -