Rimini, false dichiarazioni: la Polizia Municipale gli confisca la vettura e lo denuncia

Rimini, false dichiarazioni: la Polizia Municipale gli confisca la vettura e lo denuncia

Rimini, false dichiarazioni: la Polizia Municipale gli confisca la vettura e lo denuncia

RIMINI - Fermato a Rimini per un controllo alla guida della sua auto da una pattuglia del Reparto Mobile della Polizia municipale di Rimini, un automobilista residente a Fano invece delle proprie generalità non ha avuto remore, dicendo di avere dimenticato a casa i documenti, a fornire quelle del fratello. Sprovvisto di copertura assicurativa il veicolo veniva immediatamente posto sotto sequestro dagli agenti che provvedevano a sanzionare il conducente per non avere al seguito i documenti.

 

Gli accertamenti effettuati dagli operatori nei giorni successivi facevano emergere un quadro ben più grave: l'autovettura, al momento del controllo era già sotto sequestro amministrativo per essere stata fermata dalla Polizia Stradale di Pesaro, nel Gennaio scorso, senza assicurazione. Custode del mezzo era lo stesso conducente. Si aveva conferma della vera identità del conducente al momento del controllo; si accertava che questi, pur titolare di patente di guida, era colpito da provvedimento di sospensione del documento, quindi non avrebbe potuto guidare.

 

Il conducente dovrà quindi rispondere ora dei reati di "false dichiarazioni a pubblico ufficiale", "sostituzione di persona" e "omessa custodia di veicolo sottoposto a sequestro", oltre che delle violazioni amministrative del caso (circa 4000 Euro di sanzione, revoca della patente di guida e confisca del veicolo), notificati direttamente dagli agenti della Polizia municipale di Rimini, con l'ausilio dei colleghi di Fano.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -