Rimini Fiera, nel 2007 ricavi per oltre 50 milioni di euro

Rimini Fiera, nel 2007 ricavi per oltre 50 milioni di euro

RIMINI – E’ sicuramente positivo il bilancio 2007 per Rimini Fiera, che chiude l’anno con un bilancio di 50,7 milioni di euro di ricavi, per un aumento del 5%. Il margine operativo lordo registra 16,2 milioni di euro, attestandosi sull’ottima performance di due anni fa. Nel 2007 Rimini Fiera ha registrato oltre 10mila espositori e quasi 1,5 milioni di visitatori. Investimenti per 108 milioni di euro sul nuovo PalaCongressi, il cui cantiere si è aperto nel settembre 2007.


“Rimini Fiera SpA ha annunciato il presidente di Rimini Fiera SpA, Lorenzo Cagnoni - chiude il 2007 con un preconsuntivo di 50,7 milioni di euro di ricavi (+ 5% sui 48,3 milioni del 2005 anno di comparazione utile per la presenza delle stesse manifestazioni biennali). Il mol registra 16,2 milioni di euro attestandosi sull’ottima performance del 2005 (16,6 milioni): va specificato che nel 2007, abbiamo sostenuto importanti investimenti sullo sviluppo, necessari in particolare su alcuni prodotti di punta, come RiminiWellness, oltre che su progetti ed idee, anche di taglio internazionale, che si concretizzeranno a partire dal 2008”.


Per ciò che concerne il Gruppo, il consolidato porta ad un preconsuntivo valore della produzione complessivo di 80,9 milioni di euro (+ 10,2% sui 73,4 milioni del 2005) con un mol di 18,7 milioni (+ 7,6% sui 17,3 milioni del 2005).


Nel 2007, Rimini Fiera SpA, ha registrato 10.540 espositori (11.418 nel 2005; 7.713 nel 2003), 1.458.758 visitatori (1.060.311 nel 2005; 927.868 nel 2003) e 1.097.976 metri quadrati venduti (751.200 nel 2005; 589.788 nel 2003).


L’ANALISI DEL 2007

Sul fronte dei prodotti, il 2007 è stato l’anno della prima edizione di GLOBE Travel Exhibition in Rome, fiera internazionale del turismo sul modello delle più importanti manifestazioni del settore, realizzata da ExpoGlobe, newco controllata da Fiera Roma e TTG Italia, partecipata di Rimini Fiera: “Manifestazione - ha detto Cagnoni - che, in linea con le previsioni, ha siglato un debutto nel segno dell’eccellenza. E di riscontri positivi possiamo senz’altro parlare anche per altre due prime edizioni tenute a battesimo dal 2007: mi riferisco a SIB FORUM che ha brillantemente esteso il concept di SIB con una declinazione formativa e a KEY ENERGY, la Mostra Convegno Internazionale per l’Energia e la Mobilità Sostenibili, il Clima e le Risorse di Sviluppo Ecocompatibile”.


Sul fronte societario, nel 2007 Rimini Fiera ha messo a segno due importanti operazioni: la joint venture con PadovaFiere per il lancio della manifestazione SPAZIO e l’acquisizione della società EXICO che ha al suo attivo una nota e consolidata attività fieristica qual è il caso dell’organizzazione dell’ormai storica Country Life a Modena.


Sul fronte delle opere, il 2007 è stato l’anno dell’apertura del cantiere del nuovo Palacongressi di Rimini, con la posa della prima pietra avvenuta lo scorso 27 settembre. Rimini Fiera è il soggetto attuatore del nuovo Palacongressi. Il valore globale dell’investimento per l’opera, progettata dalla GMP di Amburgo, sarà di 108 milioni di euro. Il palacongressi verrà gestito da una società controllata da Rimini Fiera, sorgerà su un’area di 38 mila metri quadri e avrà una capienza complessiva di 9300 posti. Completeranno la struttura un’area servizi, ristoranti e centri di ristoro e un sistema di parcheggi che avrà una delle più alte disponibilità di posti (1000) tra quelle delle attuali location congressuali europee.


E infine il fronte dei servizi. Nel 2007 Rimini Fiera ha ottenuto l’ecopatente, ovvero la certificazione ambientale UNI EN ISO 14001:2004; ha lanciato, con partner d’eccellenza, quali Engineering ed Unica, una nuova versione del suo website corporate www.riminifiera.it; e ha realizzato la guida al territorio - cartacea e on line - “Rimini Fiera e Dintorni” per la promozione delle manifestazioni fieristiche, degli eventi provinciali e delle attività turistiche e commerciali della zona.

IL BUDGET 2008

Il presidente di Rimini Fiera ha poi illustrato i dati di previsione.

"Per il 2008 la previsione dei ricavi per la capogruppo è di 66,2 milioni di euro con un aumento del fatturato sul 2006 (anno di raffronto utile) del 5,1 %.

Il Gruppo, invece, prevede nel 2008 un fatturato di 96 milioni di euro (+ 12% sul 2006) ed un mol di 24 milioni (+ 6% sul 2006). Dati che ci confermano ai primissimi posti della graduatoria fieristica nazionale e primi per margine operativo lordo".

L’INTERNAZIONALITA’

Tematica sempre prioritaria quella dell’internazionalità, per Rimini Fiera.

“Sul fronte outgoing, sottolineo - ha detto Lorenzo Cagnoni - gli esiti decisivi raggiunti nel 2007 dalle imprese dei diversi comparti di riferimento con la partecipazione alle manifestazioni che organizziamo all’estero. Negli Emirati Arabi, SIA GUEST DUBAI, che replicheremo nel marzo 2008 e alla quale, come già detto andrà ad affiancarsi, in contemporanea, la nuova SUN DUBAI; poi ECOMONDO RUSSIA che nel 2008 si terrà in aprile, a Mosca, per la sua terza edizione. Inoltre, nel 2008 tornerà la biennale dedicata al dolciario artigianale FITHEP MERCOSUR, in programma a giugno a San Paolo del Brasile. Infine evidenzio che nel 2007 sono proseguiti i rapporti con la Fiera di Belgrado e si sono avviati quelli con il territorio di Soci, in Russia dove vediamo possibili scenari di sviluppo particolarmente sul fronte dei prodotti turistici”.


Sul fronte incoming, nel 2007, a Rimini Fiera sono stati organizzati 1.231 incontri d'affari coinvolgendo 415 aziende italiane e 173 buyers stranieri provenienti da 29 diversi Paesi.


NEL 2008, IL RITORNO DI SIB, DI TECNARGILLA, IL LANCIO DI OTTO NUOVI PRODOTTI E UN SEMPRE PIU’ AMPIO SISTEMA FIERE-TERRITORIO

Tornano nel 2008, due grandi manifestazioni biennali: “Si tratta - ha detto Cagnoni – di SIB la mostra internazionale delle tecnologie per eventi, spettacolo l’installazione ed il broadcast, dal 5 all’8 aprile; e di TECNARGILLA, il salone internazionale delle tecnologie e delle forniture all’industria ceramica e del laterizio, dal 30 al 4 ottobre”.


Saranno poi otto i nuovi prodotti del calendario 2008 di Rimini Fiera.


“Si parte a febbraio, dal 23 al 26 – ha annunciato Cagnoni con ORO GIALLO, il salone internazionale dell’olio extravergine d’oliva che abbiamo acquisito e che in precedenza si svolgeva a Bologna. A marzo, dal 1° al 4, in partnership con Fiere & Comunicazioni, lanceremo l’edizione emiratina di SUN che si chiamerà SUN DUBAI. Dal 13 al 16 marzo, in partnership con Facto Edizioni, si terrà B.E.R. la prima fiera europea dedicata al bowling. Dal 28 al 31 maggio in sinergia con Atecap, avremo SISTEMA CONCRETE un congresso con esposizione incentrato sulla filiera del calcestruzzo. Dal 29 maggio al 1° giugno debutterà SPAZIO il salone italiano del mobile in joint venture con PadovaFiere. Si prosegue a giugno, dal 7 al 9 con la prima edizione di GEM WORLD il salone delle pietre preziose patrocinato da Assogemme; sempre a giugno, dall’8 al 10, debutta in partnership con Givimapi CAM PREVIEW la mostra anteprima degli articoli per la casa e gli ambienti; infine, dopo la recente acquisizione della società EXICO di Modena, organizzatrice tra l’altro della storica COUNTRY LIFE, entra a far parte del nostro calendario anche questa manifestazione che continuerà a svolgersi nel quartiere fieristico di Modena, per il 2008 dal 29 all’8 dicembre”.


“E ancora - ha concluso il presidente di Rimini Fiera - nel 2008 amplieremo la composizione del format ‘fiere-territorio’, già avviato nel 2006 con RiminiWellness, implementato nel 2007 con PIANETA BIRRA e che nel 2008 conoscerà un’ulteriore passo in avanti con SIB e con la nuova SPAZIO. Un percorso che completa l’offerta delle nostre manifestazioni e che porta importanti vantaggi al territorio”.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -