Rimini: Francesca Fellini a Parigi dal pittore riminese Gualtieri

Rimini: Francesca Fellini a Parigi dal pittore riminese Gualtieri

RIMINI - Il noto pittore riminese Fernando Gualtieri - le cui opere principali sono custodite presso il Museo-Pinacoteca Gualtieri "Lo Splendore del reale" di Talamello e a Parigi presso la "Galatée Gallery" - ha ricevuto nei giorni scorsi una graditissima visita proprio nella capitale francese: quella degli amici riminesi Francesca Fellini, giornalista e nipote del maestro, e del compagno Graziano Villa, noto fotografo.

 

L'occasione di questo piacevole incontro è stata una raffinata mostra dal titolo "Fellini, la grande parade", in programma presso lo spazio Jeu de Paume, accompagnata da una retrospettiva ("Tutto Fellini!") che la Ville Lumière ha dedicato al regista riminese che quest'anno avrebbe compiuto 90 anni.

 

E proprio 90 sono stati gli anni che Fernando Gualtieri ha festeggiato lo scorso dicembre insieme a parenti amici tra cui non mancavano Francesca Fellini e Graziano Villa, un ulteriore testimonianza di affetto e sensibilità.

 

Accolta dunque presso la "Galatèe Gallery" di Boulevard du Montparnasse la Fellini è stata conquistata dall'originale pittura di Fernando. Particolarmente apprezzati i quadri di ispirazione orientale: cinese, giapponese e coreana, pieni di grazia e delicatezza. Dipinti che sono destinati al Museo Municipale d'Auvers-sur-Oise e al Museo di Longwy.

 

Ma probabilmente ciò che ha stupito maggiormente gli ospiti romagnoli è l'ultima composizione di Gualtieri dal titolo "Hommage à Beethoven". Un dipinto in  cui il silenzio, la solitudine degli oggetti e dei colori ricreano l'atmosfera tormentata che avvolgeva il geniale compositore, nonché l'armonia della sua opera.

 

E così a più di novant'anni Gualtieri continua a dipingere grazie agli occhi dell'anima e alle dita che non tremano, alla ricerca della vita nell'arte e dell'arte nella vita, conquistando un'atmosfera ancor più luminosa nelle ultime composizioni, che stupiscono il visitatore.

 

"Fellini e Gualtieri, i due ‘leoni della Romagna' - ha commentato durante queste giornate l'affettuosa moglie di Fernando, Yvette - uno nell'arte emozionale e ricca di ‘sapore' del movimento e dell'immagine, l'altro all'interno di una magia silenziosa, ricolma di luce, dove le nature morte sono piene di vita".

 

 

Per informazioni:

Museo Gualteri, via Saffi, Talamello (PU)

www.comune.talamello.pu.it - Comune di Talamello: tel. 0541 922036

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -