Rimini, furti flash nei magazzini: 'professionisti' in manette

Rimini, furti flash nei magazzini: 'professionisti' in manette

Rimini, furti flash nei magazzini: 'professionisti' in manette

RIMINI - Sono stati catturati dai militari della Guardia di Finanza di Rimini mentre stavano per metter a segno un furto. Nei guai sono finiti due italiani di 35 e 48 anni, domiciliati a Rimini, un bosniaco di 36 anni ed un cittadino svizzero di 47, accusati di ricettazione, riciclaggio e reati contro il patrimonio. La banda è stata sgominata dalle Fiamme Gialle nella nottata tra lunedì e martedì, dopo aver intercettato una vettura ed un furgone risultato rubato.

 

All'interno sono stati trovati gli attrezzi del mestiere (passamontagna, picconi, radio ricetrasmettenti, guanti elasticizzati e piedi di porco), ma anche refurtiva. La Finanza ha poi scoperto il covo dove i malviventi sistemavano la refurtiva, un garage nel centro della città dove sono stati trovati oltre mille capi d'abbigliamento e bici rubate recentemente a Cesena.

 

Una banda ben organizzata, che colpiva in più province della regione e capace di ripulire magazzini in pochi minuti. Sono in corso indagini per furti commessi in Lombardia e Lazio. Le Fiamme Gialle hanno effettuato perquisizioni anche in Puglia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -