Rimini, furto con minacce. Ora sono accusati di rapina aggravata

Rimini, furto con minacce. Ora sono accusati di rapina aggravata

RIMINI - Si aggrava la posizione dei due romeni arrestati martedì sera dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Rimini per aver rubato alcolici ed alimenti per un valore di un centinaio di euro in un supermercato.

 

L'accusa di furto si è trasformata in rapina aggravata in corso. I due, rispettivamente di 35 e 36 anni, hanno minacciato il proprietario ed il commesso del punto vendita, che avevano richiesto l'intervento delle forze dell'ordine, di vendicarsi. Ora sono in carcere in attesa dell'udienza di convalida dell'arresto.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -