Rimini, gli operatori commerciali e turistici alla scoperta della Rimini del ‘600

Rimini, gli operatori commerciali e turistici alla scoperta della Rimini del ‘600

RIMINI - Si è svolto nel pomeriggio di giovedì il primo degli educational tour nati per promuovere presso gli operatori commerciali e turistici che hanno aderito al progetto Riminicitypass, il nuovo itinerario sul Seicento ideato e proposto dai Musei della città in occasione delle grandi mostre di Castel Sismondo. A guidare, sulle tracce degli artisti di grande fama del ‘600 che hanno lasciato le loro opere in città, il gruppo dei 14 partecipanti la storica dell'arte Michela Cesarini Guido Cagnacci, il Guercino, il Centino, Guido Reni, Simone Cantarini, Francesco Maffei... sono alcuni dei grandi artisti che tuttora testimoniano con le loro opere lo splendore della pittura della Rimini del Seicento, un secolo in cui la città visse una fulgida stagione sotto il profilo culturale e artistico.

 

Come noto il kit Riminicitypass, vestito in questi giorni coi colori del Natale in una speciale confezione regalo, oltre a offrire l'opportunità di visitare gratuitamente i Musei comunali, la domus del Chirurgo, viaggiare gratis sulla rete del trasporto pubblico urbano per 24 ore e usufruire di tante altre facilitazioni, contiene anche una speciale miniguida degli itinerari storico - artistici della Città, tra cui quello del ‘600. La visita guidata "Rimini e i grandi pittori del Seicento" è riproposta tutte le domeniche fino a marzo a un costo di 4,50 euro (3,50 euro per i possessori del Riminicitypass) e ha una durata di 2,5 ore. Per informazioni: Museo della Città, Via Luigi Tonini, 1, tel. 0541 21482.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -