Rimini, gli rubano l'auto. Denunciato perchè l'assicurazione era falsa

Rimini, gli rubano l'auto. Denunciato perchè l'assicurazione era falsa

Rimini, gli rubano l'auto. Denunciato perchè l'assicurazione era falsa

RIMINI - Ritrova l'auto rubata, ma invece di riaverla viene multato e denunciato: da anni circolava infatti con l'assicurazione scaduta ed esibiva un contrassegno abilmente falsificato. Protagonista dell'episodio, un senegalese di 55 anni. Tutto è iniziato il 19 ottobre, quando una pattuglia del reparto Mobile della Polizia municipale di Rimini ha controllato una Opel Corsa che è risultata rubata: aveva i contatti collegati, i vetri rotti ed altri segni di scasso.

 

Il proprietario, un cittadino senegalese di 55 anni, da molto tempo residente a Rimini, non si era ancora accorto del furto. Lo ha appreso solo quando gli agenti si sono presentati a casa sua per avvisarlo del ritrovamento della sua auto. L'extracomunitaerio si è recato immediatamente a formalizzare la denuncia di furto ed il giorno successivo si è presentato al comando della Municipale negli per la restituzione del veicolo.

 

Nel frattempo però gli agenti avevano notato che il contrassegno assicurativo esposto al vetro dell'autovettura era falso: era una sofisticata copia a colori, realizzata con uno scanner. Le successive verifiche avevano evidenziato che il veicolo risultava scoperto da assicurazione da circa due anni.

 

Invece di ottenere la restituzione dell'autovettura, il senegalese è stato così denunciato per falsificazione di un atto, gli è stata comminata una sanzione amministrativa di 779 euro ed il veicolo è stato posto sotto sequestro ai fini della confisca. L'uomo rischia anche la sospensione della patente di guida per un anno.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -