RIMINI - Gradimento dei servizi, l'Acer all'85%

RIMINI - Gradimento dei servizi, l'Acer all'85%

RIMINI - Periodicamente l’Azienda Casa Emilia Romagna della Provincia di Rimini commissiona ad istituti specializzati un’indagine di Customer Satisfaction sull’utenza Erp. Uno strumento particolarmente efficace per monitorare i servizi forniti, valutare la soddisfazione degli utenti e cogliere ulteriori opportunità di miglioramento nell’ambito delle politiche di qualità assunte dall’Azienda. L’indagine compiuta negli ultimi mesi dalla Nuova Quasco di Bologna, i cui risultati sono stati accolti con grande favore dalla Conferenza degli Enti di questa mattina, ha coinvolto 300 nuclei familiari, un campione rappresentativo di tutte le fasce di reddito e di tutte le aree di residenza presenti sul territorio provinciale. La metodologia scelta è stata quella dell’intervista telefonica, con un questionario composto da sedici domande su differenti aspetti della qualità dei servizi erogati. Le domande riguardavano, in sintesi, la qualità del servizio abitativo, le relazioni interne ai fabbricati, le attività gestionali, i rapporti con il personale ACER, la trasparenza dei servizi erogati, gli interventi di manutenzione.

Il grado di soddisfazione e di percezione complessivo espresso dagli utenti intervistati rispetto ai servizi forniti dall’Acer di Rimini risulta particolarmente elevato e tocca addirittura l’85%.

Per ogni singolo aspetto indagato gli intervistati hanno potuto esprimere il proprio livello di soddisfazione e un giudizio sull’importanza secondo due differenti scale di merito, che hanno consentito di misurare la qualità attesa e la qualità percepita per ognuno dei servizi erogati. Dal raffronto tra qualità attesa e percepita è stato possibile stabilire quali sono i servizi che soddisfano di più gli utenti e quelli in cui, pur in un quadro complessivamente positivo, l’azienda può migliorare.


Tra le eccellenze di Acer Rimini secondo i propri utenti troviamo la Cortesia ed educazione del personale ACER., la Competenza ed affidabilità del personale, la Trasparenza e chiarezza dei servizi gestiti. Molto positivamente è stata valutata inoltre l’Efficienza e chiarezza della bollettazione e l’Efficacia degli interventi manutentivi. Positivo ma con margini di miglioramento è il parere espresso su Utilizzabilità ed igiene degli spazi comuni, il Funzionamento e la rendicontazione dei servizi accessori, le Azioni di informazione per il rispetto del regolamento di condominio, la Tempestività d’intervento in caso di guasto. Tra gli indicatori ai quali gli utenti riconoscono una forte priorità e per i quali richiedono un miglioramento troviamo, infine, la Qualità e l’Accessibilità degli alloggi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le manutenzioni rimangono dunque un tema centrale anche per gli assegnatari intervistati che, prendendo atto dell’insufficienza degli attuali canoni di locazione a coprire le spese di manutenzione degli alloggi, hanno mostrato senso di responsabilità affermando di ritenere giustificato un graduale e contenuto aumento dei canoni per far fronte a tali esigenze.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -