Rimini, guerra contro l'aubisivismo in spiaggia

Rimini, guerra contro l'aubisivismo in spiaggia

RIMINI - Lotta dura contro l’abusivismo in spiaggia. La dichiarazione di ‘guerra’ arriva dalle forze di sicurezza riminesi, in particolare dalla Prefettura, che ha stabilito che sin da maggio ogni week-end lo spiegamento di forze dell’ordine sull’arenile sarà imponente; e partirà alle prime ore del mattino, per dare un segnale chiaro a chi intende vendere merci di qualsiasi tipo senza permessi sulla spiaggia riminese. Un’operazione di prevenzione per evitare anche operazioni estreme.


Fondamentale sarà la presenza fisica, dunque, discreta ma costante; la polizia municipale riminese mette a disposizione una trentina di agenti e le altre forze di sicurezza adeguerrano i loro organici per garantire una presenza più massiccia.


Tuttavia i corpi di polizia devono fare i conti con organici scarsi; sarà dunque fondamentale il contributo che verrà dal ministero dell’Interno, che ogni anno manda a Rimini i rinforzi per necessari per garantire la sicurezza nel periodo estivo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -