Rimini: Hera presenta i nuovi progetti di educazione ambientale

Rimini: Hera presenta i nuovi progetti di educazione ambientale

RIMINI - L'impegno di Hera per la diffusione di una cultura della sostenibilità passa anche attraverso l'Educazione Ambientale.

Per il settimo anno consecutivo Hera si propone come partner di Ambiente Festival per diffondere e sostenere iniziative educative che sensibilizzino le giovani generazioni all'utilizzo delle risorse nel rispetto degli equilibri ambientali.

 

Giovedì 22 Ottobre Hera organizza un Open Day dedicato alla promozione delle iniziative di educazione ambientale per l'anno scolastico 2009-2010. L'incontro, rivolto ai referenti delle scuole materne, primarie e secondarie della Provincia di Rimini, si terrà alle 16.30 presso la Sala dell'Arengo del Comune di Rimini (Piazza Cavour).

In particolare, la nuova edizione de "L'Hera delle risorse" permetterà agli alunni delle scuole dell'infanzia, elementari e medie di partecipare a laboratori didattici su temi quali acqua, rifiuti, energia e sostenibilità. Il programma prevede, tra l'altro, un importante potenziamento dell'offerta, che quest'anno coinvolgerà ben 70 classi.

In occasione dell'incontro sarà inoltre presentato un DVD interattivo che attraverso testimonianze, foto, video, giochi e materiali didattici potrà supportare ulteriormente l'attività di sensibilizzazione ambientale nelle classi.

Hera, infatti, propone l'Educazione Ambientale alle scuole con lo scopo di contribuire alla diffusione di una cultura etica e della sostenibilità fondata anche su conoscenze scientifiche per favorire la promozione di buone pratiche.

 

La partecipazione a questi progetti è totalmente gratuita.

L'invio dei moduli di adesione è possibile tramite il sito www.gruppohera.it/scuole.

 

Nell'ambito del Festival, Hera organizza ulteriori tre appuntamenti dedicati alla formazione del personale scolastico sul tema "Acquisti Verdi". In particolare, tra il 23 ed il 27 ottobre l'Azienda terrà incontri dedicati rispettivamente al personale dei nidi, delle scuole dell'infanzia, delle scuole primarie e secondarie per spiegare l'importanza dell'uso di prodotti a basso impatto ambientale nell'attività scolastica quotidiana.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -