Rimini, il 16 giugno i Crabs conosceranno il loro destino

Rimini, il 16 giugno i Crabs conosceranno il loro destino

Rimini, il 16 giugno i Crabs conosceranno il loro destino

RIMINI - Il 16 giugno si conoscerà il destino del Rimini Basket. Quel giorno si riunirà il consiglio d'amministrazione del club per fare un punto della situazione. Lunedì il cda ha eletto come presidente Adriano Braschi, il quale ha avviato delle trattative con alcuni impresari del riminese. Per salvare i granchi servono 400mila euro, necessari per saldare le pendenze e programmare la stagione 2011-2012. Per il momento non ci sarebbero le condizioni per restare in LegaDue.

 

Qualora le trattative non dovessero avere esito positivo si perseguirà la strada della cessione del titolo sportivo. Le trattative dovrebbero concludersi positivamente o negativamente entro il 15 giugno. Tra le società che si sono fatte avanti c'è la FortiBudrio, ovvero con la nuova Fortitudo del patron Giulio Romagnoli. Non si esclude anche una fusione con gli Angels Santarcangelo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -