Rimini, il calcio incontra i ragazzi delle scuole

Rimini, il calcio incontra i ragazzi delle scuole

RIMINI - E' partito il nuovo progetto pilota ‘Educazione e Sport' con il quale l'A.C. Rimini 1912 si propone come partner delle scuole del territorio con fini educativi a partire dalle attività motorie che coinvolgono i ragazzi dalla terza elementare alla terza media. Il progetto, creato in collaborazione con le scuole della Karis Foundation, prevede tre appuntamenti. Iniziato in questa stagione sportiva con i ragazzi della Karis, verrà ripetuto e ampliato nei prossimi anni coinvolgendo anche altri istituti scolastici del territorio.

 

Il primo incontro si è svolto lunedì mattina, portando circa seicento ragazzi al teatro Tarkowskiy per un incontro preliminare sulle attività motorie e di racconto delle esperienze sportive. Presenti per l'A.C. Rimini 1912 il presidente Biagio Amati, il responsabile del settore giovanile Valter Sapucci, il capitano Marco Brighi e l'attaccante Emiliano Olcese. I ragazzi hanno risposto mostrando tanto entusiasmo e hanno posto numerose domande ai presenti.

 

Il secondo appuntamento si terrà nella prima settimana di maggio: affiancamento degli allenatori del settore giovanile biancorosso agli insegnanti di educazione fisica per creare insieme progetti di attività motoria che portino ad una corretta crescita fisica dei ragazzi.

 

Il terzo ed ultimo appuntamento di questo progetto sarà l'8 maggio 2011 presso lo stadio Romeo Neri, dove prima della partita A.C. Rimini 1912-Sambenedettese i ragazzi della Karis giocheranno le finali del proprio torneo interno di calcio e presenzieranno con famiglie ed insegnanti alla partita dei biancorossi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -