Rimini: il clochard Severi lascia il Centro grandi ustionati di Padova

Rimini: il clochard Severi lascia il Centro grandi ustionati di Padova

Rimini: il clochard Severi lascia il Centro grandi ustionati di Padova

RIMINI - Il calvario è finito. Andrea Severi, il senzatetto 46enne originario di Taranto, dato alle fiamme in una panchina di Rimini nella notte tra il 10 e l'11 novembre da Alessandro Bruschi (20 anni) Fabio Volanti (20) Matteo Pagliarani (19) e Enrico Giovanardi (19) è stato dimesso dal Centro grandi ustionati di Padova. Il malcapitato, che aveva riportato ustioni di secondo e terzo grado sul 40% della superficie corporea, tornerà a Rimini per ricevere le ultime cure.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il responsabile del Centro padovano, Bruno Azzena, ha assicurato che le condizioni di Severi sono buone, anche se vi sono ancora alcune zone che devono guarire. Severi, nonostante verrà affidato ad una struttura sanitaria ospedaliera riminese, sarà seguito dai medici del Centro che monitoreranno l'evolversi delle cicatrici.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -