Rimini: il Consiglio comunale approva il Bilancio 2010

Rimini: il Consiglio comunale approva il Bilancio 2010

RIMINI - Con 24 voti a favore, un astenuto e 7 voti contrari, il Consiglio comunale di Rimini ha approvato nella seduta di giovedì sera il Bilancio di previsione 2010 (Relazione previsionale e programmatica per l'esercizio, bilancio pluriennale, piano programma investimenti per il triennio 2010/2012).

 

L'Amministrazione comunale esprime, a riguardo, soddisfazione per l'approvazione  - con un consenso ampio del Consiglio comunale - di una manovra fondamentale per la conclusione della legislatura.

 

L'assessore alle Politiche finanziarie, Antonella Beltrami, ricorda i capisaldi del Bilancio 2010. "E' una manovra che conferma la virtuosità del Comune di Rimini nel rispettare il Patto di stabilità. Non ci sarà alcun incremento della pressione tributaria, mentre continuerà la lotta all'evasione fiscale. Vengono incrementate le politiche del welfare (servizi sociali ed educativi), che arrivano al 33,3% della spesa corrente complessiva". Salgono non oltre il 1,5% le tariffe dei servizi a domanda individuale, salvaguardando le fasce più deboli della popolazione e confermando per il 2010 tutti i benefici e gli ammortizzatori previsti nel 2009. Confermati i 250.000 euro per i contributi ai consorzi fidi, così come i 250.000 euro per l'aiuto tariffario alle famiglie di lavoratori in cassa integrazione.

 

L'assessore sottolinea inoltre la riduzione della spesa corrente e l'importanza degli investimenti programmati. "Tra questi, l'edilizia culturale (Teatro Galli), la viabilità (intersezioni della SS16 con la SS72 e via Montescudo, completamento di via Roma), l'edilizia scolastica e l'edilizia residenziale pubblica".

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -