Rimini, il duo Ghilemi per la rassegna BWV Bach

Rimini, il duo Ghilemi per la rassegna BWV Bach

Rimini - Sabato alle 21.30 presso il Teatro degli Atti di Rimini andrà in scena il secondo degli appuntamenti del ciclo BWV Bach, nell'ambito della 61esima Sagra Musicale Malatestiana. Protagonista il duo formato dai fratelli Ghielmi,  Lorenzo al clavicembalo e Vittorio alla viola da gamba, che proporranno una rilettura di celebri pagine di Johann Sebastian Bach, il grande compositore a cui la rassegna è dedicata.

 

Ad aprire il concerto le Sonate in sol e re maggiore per viola da gamba e clavicembalo BWV 1027 e BWV 1028. Strutturate come Sonate da chiesa in quattro tempi (lento-veloce-lento-veloce), presentano i movimenti pari più estesi mentre gli altri sono brevi introduzioni o ponti che offrono al solista la possibilità di improvvisare fioriture e cadenze. Il cembalo non è solo di accompagnamento, ma diventa strumento concertante con la mano destra che realizza un'ulteriore linea melodica.

 

La terza Sonata in programma, BWV 1029, è più vicina al modello formale del concerto. Molto probabile che per tutti e tre i lavori ci fosse una precedente variante per strumenti e tastiera, della prima Sonata esiste una versione autentica per due flauti e tastiera.

 

L'interesse di J. S. Bach per la viola da gamba, strumento tastato a sei o sette corde riscoperto dal grande pubblico con il film Tutte le mattine del mondo di Alain Corneau dove Gerard Depardieu veste i panni del compositore Marin Marais, fu alimentato dalla presenza nell'orchestra della corte di Christian Ferdinand Abel, abile gambista legato da un forte vincolo di amicizia al Kantor di Lispia, e dal fatto che allo strumento si dedicava anche il giovane principe Leopold di Anhalt-Köthen.  In programma anche il Concerto "in stile italiano" BWV 971 che metterà in luce la raffinata tecnica di Lorenzo Ghielmi al cembalo solo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -